Tour de France 2014, squadre e corridori

Tutte le squadre e i corridori del Tour de France 2014. Non un semplice elenco di nomi e numeri, ma la presentazione squadra per squadra con corridori, obiettivi e analisi tecniche.

AG2R La Mondiale – La squadra francese, reduce da una prima parte di stagione eccellente, punterà soprattutto alla classifica. Betancur ha dovuto rinunciare per un virus, ma il giovane Bardet, 15° un anno fa e in grande evidenza al Delfinato, fa ben sperare. Anche Peraud è uomo da buona classifica. La Ag2R può centrare almeno una top ten e puntare alla vittoria della classifica a squadre. Riblon sarà l’uomo più forte da caccia alla tappa.

AG2R La Mondiale al Tour de France 2014: Jean Christophe Peraud, Romain Bardet, Christophe Riblon, Mikael Cherel, Ben Gastauer, Sebastien Minard, Samuel Dumoulin, Blel Kadri, Matteo Montaguti.

Astana – I kazaki stanno preparando una squadra imperniata su Vincenzo Nibali, uno dei big per la classifica. Nibali arriverà in Francia dopo una prima metà di stagione così così, ma al Tour sarà uno dei contendenti più importanti dei due grandi favoriti, Contador e Froome. Il blocco Astana poggerà su Fuglsang, Scarponi, Kangert, tutti al servizio di Nibali. Una squadra forte e molto esperta.

Astana al Tour de France 2014: Vincenzo Nibali, Jakob Fuglsang, Michele Scarponi, Tanel Kangert, Alessandro Vanotti, Andy Grivko, Dimitri Gruzdev, Maxim Iglinsky, Lieuwe Westra.

Belkin – Bauke Mollema sarà il leader per la classifica per cercare di confermare il sesto posto di un anno fa. Ten Dam sarà la seconda opzione per una buna classifica. Ma con uomini come Vanmarcke e Boom ci sarà anche qualche occasione di lanciarsi in qualche fuga per cercare un successo di tappa.

Belkin al Tour de France 2014: Bauke Mollema, Laurens Ten Dam, Lars Boom, Sep Vanmarcke, Stef Clement, Steven Krujswijk, Tom Leezer, Bram Tankink, Maarten Wynants.

BMC – Van Garderen non ha dato grandi riscontri ultimamente ma sarà il capitano per la classifica per puntare ad un buon piazzamento. Ma per uno squadrone come la BMC una top ten in classifica non sarà sufficiente e quindi ci saranno anche occasioni per corridori come Van Avermaet o Burghardt per cercare una tappa intermedia o per Atapuma in montagna.

BMC al Tour de France 2014: Tejay Van Garderen, Greg Van Avermaet, Darwim Atapuma, Peter Velits, Marcus Burghardt, Daniel Oss, Amael Moinard, Michael Schar, Peter Stetina.

Peter Sagan
Peter Sagan

Cannondale – Peter Sagan è il punto di riferimento. Il campione slovacco cercherà di lasciare il segno almeno in una tappa, magari già a Sheffield per indossare anche la maglia gialla. Per Parigi invece l’obiettivo sarà la riconferma della verde vinta nelle ultime due edizioni. Viviani sarà il suo ultimo uomo d’eccezione.

Cannondale al Tour de France 2014: Peter Sagan, Maciej Bodnar, Edward King, Kristjan Koren, Marco Marcato, Alessandro De Marchi, Jean Marc Marino, Fabio Sabatini, Elia Viviani.

FDJ – Obiettivi sia di classifica che di vittorie parziali per la squadra francese. Pinot sarà il capitano per la classifica per cercare di riprendere il percorso di crescita interrotto due anni fa quando fu decimo e vincitore di una tappa. Arnaud Demare, al suo primo Tour, si confronterà con i grandi dello sprint. Gli altri aiuteranno i due capitani e cercheranno un po’ di spazio in qualche fuga.

FDJ al Tour de France 2014: Mathieu Ladagnous, William Bonnet, Mickael Delage, Arnaud Demare, Thibaut Pinot, Arthur Vichot, Jeremy Roy, Arnold Jeannesson, Cedric Pineau.

Garmin Sharp – Talansky è l’uomo classifica della Garmin, per migliorare la top ten (10°) dello scorso anno. Un po’ di spazio personale potrebbe esserci per Slagter, che cercherà di piazzare un colpo su qualche traguardo di media montagna: i Vosgi potrebbero essere il suo terreno.

Garmin Sharp al Tour de France 2014: Andrew Talansky, Tom Jelte Slagter, Janier Acevedo, Jack Bauer, Alex Howes, Benjamin King, Sebastian Langeveld, Ramunas Navardauskas, Johan Van Summeren.

Katusha – Joaquim Rodriguez torna dopo la caduta al Giro, ma non correrà per la classifica. Cercherà di recuperare la condizione e lasciare un segno in montagna per poi dare il meglio alla Vuelta. A misurarsi con la classifica saranno Spilak e Trifomov, ovviamente con ambizioni più limitate. Una top ten sarebbe un grande risultato. Per le volate c’è Kristoff.

Katusha al Tour de France 2014: Joaquim Rodriguez, Alexander Kristoff, Egor Silin, Simon Spilak, Yuri Trofimov, Alexander Porsev, Luca Paolini, Gatis Smukulis, Vladimir Isaychev.

Lampre Merida – L’iridato Rui Costa avrà per la prima volta l’occasione di correre un grande giro da leader e c’è grande curiosità per la sua prestazione. Secondo noi non sarà lontano dal podio finale. Serpa e Durasek saranno scudieri preziosi in montagna. Modolo si butterà nelle volate.

Lampre Merida al Tour de France 2014: Rui Costa, Nelson Oliveira, Sacha Modolo, Kristian Durasek, Josè Serpa, Davide Cimolai, Chris Horner, Max Richeze, Rafael Valls.

Greipel e Kittel
Greipel e Kittel

Lotto Belisol – Andrè Greipel è uno dei velocisti di riferimento, insieme a Kittel e Cavendish. Buona parte della squadra sarà composta dal suo treno, il più collaudato del gruppo, con Henderson, Roelandts, Sieberg. Ci sono le possibilità di centrare almeno una tappa allo sprint. Ma ci sono anche buone chance di classifica con un Van den Broeck ritrovato. Una piazza tra i primi 5-6 è pronosticabile.

Lotto Belisol al Tour de France 2014: Andrè Greipel, Jurgen Van den Broeck, Adam Hansen, Tony Gallopin, Greg Henderson, Jurgen Roelandts, Bart De Clerq, Lars Ytting Bak, Marcel Sieberg.

Movistar – Valverde è il leader indiscusso della squadra spagnola. Mai come quest’anno il murciano parte con concrete ambizioni di classifica e la possibilità di conquistare il suo primo podio al Tour. La squadra è tutta per lui, con Intxausti, Plaza, il debuttante Visconti a formare un gruppo di buona qualità.

Movistar al Tour de France 2014: Alejandro Valverde, Benat Intxausti, Giovanni Visconti, Ruben Plaza, Josè Herrada, Imanol Erviti, Josè Joaquim Rojas, John Gadret, Ion Izagirre.

Omega Pharma Quickstep – Un vero squadrone. Cavendish vuole riprendersi il trono degli sprinter perso l’anno scorso a favore di Kittel. La sfida sarà di altissimo livello e Cav potrà contare su un treno di straordinaria qualità, con Trentin, Petacchi, Renshaw, e un rinforzo speciale come Martin. Kwiatkowski si misurerà con la classifica dopo il bell’esordio dell’anno scorso quando fu 11°. Ci aspettiamo un buon passo avanti del polacco. Ovviamente Martin cercherà di vincere l’unica crono della corsa, impresa comunque non facile essendo a fine Tour e su un percorso non pianeggiante.

Omega Pharma Quickstep al Tour de France 2014: Mark Cavendish, Tony Martin, Michal Kwiatkowski, Matteo Trentin, Mark Renshaw, Niki Terpstra, Alessandro Petacchi, Jan Bakelants, Michal Golas.

Orica GreenEdge – Gli australiani saranno al Tour per conquistare una tappa. Con Simon Gerrans avranno buone chance nelle tappe miste, da volate di gruppetto. Attenzione al giovane scalatore Simon Yates, e alle fughe di Albasini.

Orica GreenEdge al Tour de France 2014: Simon Gerrans, Christian Meier, Michael Albasini, Simon Clarke, Luke Durbridge, Mathew Hayman, Jens Keukeleire, Svein Tuft, Simon Yates.

Chris Froome
Chris Froome

Team Sky – E’ la squadra di riferimento per la classifica, avendo il campione in carica e favorito numero uno Chris Froome. Sulla forza di Froome non ci sono dubbi, qualcuno in più su quella di una squadra che adotta sempre tattiche dispendiosissime ed ha bisogno di nove corridori al massimo. Porte e Nieve saranno i due gregari speciali per le tappe di montagna, con l’australiano che cercherà di rimanere in classifica. Non selezionato Wiggins.

Team Sky al Tour de France 2014: Chris Froome, Richie Porte, Mikel Nieve, Geraint Thomas, Vasil Kiryenka, Bernhard Eisel, David Lopez, Danny Pate, Xabier Zandio.

Team Giant Shimano – La formazione olandese schiera entrambi i suoi pezzi da novanta, gli sprinter Marcel Kittel e John Degenkolb. La priorità sarà portare Kittel allo sprint nelle tappe pianeggianti, per un confronto stellare con Cavendish e Greipel. Degenkolb sarà di supporto, ma subentrerà in quelle tappe in cui Kittel, che non sopporta nemmeno le più piccole salite, non sarà con i migliori. Già a Sheffield potrebbe essere il turno di Degenkolb. Gli altri aiuteranno i due leader e cercheranno qualche fuga soprattutto nelle tappe di media montagna. Da segnalare la presenza di Ji Cheng, primo cinese nella storia centenaria del Tour.

Team Giant Shimano al Tour de France 2014: Marcel Kittel, John Degenkolb, Roy Curvers, Dries Devenyns, Tom Dumoulin, Ji Cheng, Koen de Kort, Albert Timmer, Tom Veelers.

Team Europcar – Dopo lo splendido ma faticoso Giro d’Italia, Rolland potrebbe puntare più ad una tappa di montagna che a lottare per la classifica. Ci sarà naturalmente Voeckler ad entusiasmare i francesi con i suoi attacchi, mentre il giovane Coquard sarà degli outsider più interessanti per le volate.

Team Europcar al Giro d’Italia 2014: Pierre Rolland, Thomas Voeckler, Bryan Coquard, Yukiya Arashiro, Ciryl Gautier, Yohan Gene, Alexandre Pichot, Pierrig Quemeneur, Kevin Reza.

Froome e Contador, i due grandi favoriti del Tour de France 2014
Froome e Contador, i due grandi favoriti del Tour de France 2014

Tinkoff Saxo – La squadra dell’altro grande favorito alla maglia gialla, Alberto Contador. Anche questa è una squadra, come la Sky, interamente costruita attorno al suo leader, ma senza Kreuziger perde il gregario più importante. Majka è stato richiamato all’ultimo minuto in sostituzione del ceco, e con Roche sarà tra gli uomini da salita, con Rogers a gestire la squadra con la sua esperienza. Bennati sarà preziosissimo nelle tappe pianeggianti e sul pavè.

Tinkoff Saxo al Tour de France 2014: Alberto Contador, Rafal Majka, Daniele Bennati, Nicholas Roche, Michael Rogers, Jesus Hernandez, Matteo Tosatto, Michael Morkov, Sergio Paulinho.

Trek Factory Racing – Più tappe che classifica per la squadra lussemburghese. Gli Schleck continuano a non convincere e non ci aspettiamo un grande Tour se non una zampatina di giornata. La concretezza di Zubeldia potrebbe dare più garanzie per una piazza da top ten. Cancellara stavolta non avrà il prologo per conquistare la maglia gialla, ma tra pavè e qualche tappa con finale mosso come Nancy troverà il modo di lasciare una firma. Per il quasi 43enne Voigt sarà il 17° Tour in carriera.

Trek Factory Racing al Tour de France 2014: Fabian Cancellara, Andy Schleck, Frank Schleck, Haimar Zubeldia, Jens Voigt, Matthew Busche, Markel Irizar, Danny Van Poppel, Gregory Rast.

Cofidis – La squadra francese può cercare un buon piazzamento in classifica con Navarro, nono un anno fa, e qualche colpo con lo scalatore Taaramae e corridori da fuga come Simon.

Cofidis al Tour de France 2014: Daniel Navarro, Rein Taarame, Julien Simon, Nicolas Edet, Egoitz Garcia, Cyril Lemoine, Luis Mate, Rudy Molard, Adrien Petit.

IAM Cycling – Per il suo debutto al Tour la squadra svizzera punta sull’idolo di casa Sylvain Chavanel, alla ricerca di un risultato con qualche fuga delle sue. Frank può lasciare un segno in montagna e costruirsi una classifica da primi 15.

Iam Cycling al Tour de France 2014: Sylvain Chavanel, Mathias Frank, Heinrich Haussler, Martin Elmiger, Reto Hollenstein, Roger Kluge, Jerome Pineau, Sebastien Reichenbach, Marcel Wyss.

Bretagne Sechè – Al suo primo Tour, è probabilmente la squadra meno qualitativa del gruppo. Cercheranno di farsi vedere soprattutto nelle fughe.

Bretagne Sechè al Tour de France 2014: Brice Feillu, Romain Feillu, Armindo Fonseca, Florian Vachon, Jean Marc Bideau, Anthony Delaplace, Arnaud Gerard, Florian Guillou, Benoit Jarrier.

Team NetApp Endura – Primo Tour anche per la squadra tedesca. Konig sarà l’uomo classifica per puntare ad una piazza tra i primi 15. Machado è la seconda scelta per la classifica, mentre per gli altri ci sarà spazio per centrare qualche fuga.

Team NetApp Endura al Tour de France 2014: Jan Barta, David de la Cruz, Zakkari Dempster, Bartosz Huzarski, Leopold Koenig, Tiago Machado, Josè Mendes, Andreas Schillinger, Paul Voss.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.