Vuelta Espana 2014, finale a cronometro

Dopo vent’anni la Vuelta Espana 2014 cambierà il suo classico finale madrileno. La corsa a tappe spagnola sarà presentata ufficialmente tra due mesi, ma il quotidiano As ha dato molte anticipazioni su quello che sarà il percorso.

Sarà ancora una Vuelta Espana 2014 ad alta concentrazione di salite. 

Determinante sarà il weekend che concluderà la seconda settimana di corsa. Sabato 6 settembre sarà proposto un arrivo in salita inedito a La Camperona, una salita degna dei grandi classici della Vuelta con una lunghezza di una decina di km e pendenze che superano il 20%. Il giorno seguente un appuntamento tradizionale, l’arrivo ai Laghi di Covadonga e per chiudere la tripletta un altro tappone ai Laghi di Somiedo.

Per l’ultima tappa in linea la Vuelta Espana 2014 ha in programma un altro arrivo in salita al Puerto de Ancares, un’altra salita dura, una decina di km all’8%.

Ed infine la grande novità: niente finale a Madrid con il tradizionale circuito cittadino, ma una tappa a cronometro. Si correrà a Santiago de Compostela, in uno scenario quanto mai suggestivo, anche perchè probabilmente la cronometro si correrà in notturna, una bella trovata che anche il Giro d’Italia dovrebbe pensare di introdurre in qualche occasione.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *