Fabio Aru: Alla Vuelta Espana senza un obiettivo

Essere protagonista ma senza fissarsi un risultato ed un obiettivo preciso. E’ così, con grande entusiasmo, ma senza troppe pressioni, che Fabio Aru su prepara alla Vuelta Espana. Sarà la prima volta che il talento sardo correrà due grandi giri nella stessa stagione, ed anche per questo non è lecito chiedere il risultato pieno. 

Dopo il terzo posto del Giro d’Italia, la Astana ha tenuto a riposo Fabio Aru a lungo. Un programma specifico per un giovanissimo campione, da far crescere senza il pericolo di bruciarne il motore. Così Aru non ha corso nè a giugno nè a luglio, rientrando solo al Giro di Polonia, unica apparizione pre Vuelta Espana.

“La Vuelta Espana è l’obiettivo della seconda parte di stagione” ha spiegato Fabio Aru “E’ una grande opportunità. Sono entusiasta, ho voglia di cominciare e di correre con grandi campioni”.

Aru ha già il pensiero rivolto unicamente alla nuova sfida, come deve essere la mentalità del vero corridore vincente: “Quello che ho fatto al Giro d’Italia appartiene al passato, mi sono allenato duramente pensando al futuro. Ho ancora molto da dimostrare e da apprendere, ma vado alla Vuelta Espana con la stessa mentalità del Giro d’Italia. Non avrò un obiettivo preciso, ma ho l’intenzione di dare sempre il massimo”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *