Vuelta Castilla Leon 2014, i video

18 maggio – 3° tappa – Un colpo di classe di Luis Leon Sanchez che con un’attacco da lontano vince la terza ed ultima tappa su un percorso di media montagna. Secondo posto per Segio Sousa, poi il gruppo con Rojas che vince lo sprint per il terzo. In classifica finale David Belda regala un grande successo alla continental Burgos BH davanti a Marcos Garcia e Sylwester Szmyd. Primo italiano è Matteo Busato, 15°.

“Due piazzamenti di tappa nei primi dieci, il 15° posto nella generale e le maglie dei Gpm e della Regolarità indossate da Chirico sono un bilancio più che soddisfacente – afferma Marco Milesi, direttore sportivo della MG KVis-Wilier-Trevigiani-Norda -. Torniamo dalla Spagna con la consapevolezza di avere fatto del nostro meglio e di avere qualcosa da dire anche in competizioni di questo livello”.

17 maggio – 2° tappa – Netta vittoria di David Belda (Burgos BH) nella seconda tappa con arrivo in salita. Lo spagnolo ha staccato tutti sulla salita finale. A 53” Marcos Garcia seguito da Szmyd, più staccati tutti gli altri con Matteo Busato miglior italiano, 16° a due minuti e mezzo. Luca Chirico ha perso la maglia dei Gpm. “Sapevamo che sarebbe stato difficile tenere la maglia in una tappa così impegnativa – osserva il d.s. della MG KVis Trevigiani Marco Milesi -, d’altro canto ci consoliamo con la buona prestazione di Matteo Busato. L’ultima salita era veramente molto dura, ha dimostrato di avere una grande tenuta nonostante la stanchezza accumulata ieri”.

In classifica Belda è nettamente al comando con 57” su Garcia e 1’01” su Szmyd.

16 maggio – 1° tappa Vuelta Castilla Leon 2014 – Josè Joaquim Rojas torna al successo dopo due anni nella prima tappa della corsa spagnola. La frazione inaugurale era la più facile delle tre e si è conclusa come previsto con una volata generale in cui Rojas ha prevalso di misura su Shilov, Barbero e Lasca. Nono posto per Filippo Baggio davanti a Luca Chirico. I ragazzi delle continental italiane si sono messi in grande evidenza con Chirico e Dal Santo inseriti nella fuga che ha caratterizzato quasi tutta la tappa. Un’azione che è anche valsa a Luca Chirico e alla sua MG KVis Trevigiani la maglia dei GPM.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.