Juniores, oro a Van der Poel

Mathieu Van Der Poel all'attacco
Mathieu Van Der Poel all’attacco

Ecco un altro bel fenomeno emergente del ciclismo. L’olandese Mathieu Van Der Poel, già dominatore incontrastato nel ciclocross, ha vinto la medaglia d’oro nella gara juniores ai Mondiali di Firenze. Van Der Poel è stato interprete di un bell’assolo nel finale, con cui ha staccato il gruppetto dei migliori andando a riprendere e superare il francese Bonnamur sul muro di Via Salviati.

Le altre medaglie si sono decise con uno sprint che ha visto prevalere il danese Pedersen sull’albanese Nika. Quinto il primo azzurro, Lorenzo Rota.

Mathieu Van Der Poel: “L’attacco non era preparato a tavolino, ma ho capito che era il momento giusto per andare quando ho visto che Bonnamour stava prendendo un buon vantaggio. La discesa tecnica mi ha dato una mano. Il giorno della crono avevo mal di schiena, oggi sentivo dolore ad una gamba, ma evidentemente non era così importante. I consigli di mio padre? Mi ha detto di aspettare perché la corsa sarebbe stata dura, così ho fatto. E’ il mio terzo titolo iridato, ma il primo su strada, per cui molto speciale”.

1. Mathieu Van Der Poel (OLa) Km. 140 in 3h33’14”
2. Mads Pedersen (DAN) +3”
3. Iltjan Nika (ALB) st
4. Logan Owen (USA) st
5. Lorenzo Rota (ITA) st
6. Lucas Erikson (SVE) st
7. Scott Davies (GBR) st
8. Artem Nych (RUS) st
9. Sergey Shemyakin (KAZ) st
10. Benjamin Brkic (AUT) st.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.