Southeast all’assalto del Giro d’Italia

Una squadra per dare battaglia e cancellare la delusione dello scorso anno. La Southeast si appresta a vivere il Giro d’Italia con una formazione aggressiva, pronta a cacciare un risultato di giornata e a mettersi sempre in evidenza. Il nome più illustre della squadra è certamente quello di Alessandro Petacchi, anche se a 41 anni ormai suonati non si potranno chiedere miracoli al campione spezzino. Mancherà purtroppo Simone Ponzi, non convocato per problemi fisici.

“Abbiamo scelto i corridori con la migliore condizione” spiega il Ds Sege Parsani “Dispiace non ci sia Simone Ponzi, purtroppo ha avuto problemi fisici. Abbiamo inserito due giovani al loro primo Giro d’Italia. Gli altri hanno già esperienza. Vivremo alla giornata, non abbiamo un uomo da classifica, ma questi ragazzi sono in grado di essere protagonisti. Sarebbe anche bello vedere Alessandro Petacchi chiudere la sua carriera con una vittoria di tappa”.

Manuel Belletti, tornato in gran spolvero in questa prima parte della stagione, sarà un ottimo outsider per le volate. Gavazzi e Finetto saranno chiamati a battagliare e cercare risultati quando i percorsi si faranno nervosi, ma ci aspettiamo soprattutto una Southeast convintamente all’offensiva ogni giorno.

La Southeast sarà al Giro d’Italia 2015 con Yonathan Monsalve, Matteo Busato, Ramon Carretero, Elia Favilli, Mauro Finetto, Manuel Belletti, Eugert Zhupa, Francesco Gavazzi, Alessandro Petacchi.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.