Giro d’Italia 2014, Cavendish verso il no

Mark Cavendish, la vittoria a Brescia nello scorso Giro d'Italia
Mark Cavendish, la vittoria a Brescia nello scorso Giro d’Italia

Tra tanti big che annunciano la loro presenza, il Giro d’Italia 2014 sembra poter perdere il velocista numero uno degli ultimi anni. Mark Cavendish sembra infatti intenzionato a non correre la corsa rosa nella prossima stagione.

Il campione della Omega Pharma Quickstep sta pensando di ritardare la sua preparazione per poter essere al massimo della forma al Tour de France dove quest’anno si è visto battere troppo spesso da Marcel Kittel.

“Abbiamo deciso che il prossimo anno Cavendish avrà una partenza di stagione più tranquilla” conferma il team manager della Omega Quickstep, Patrick Lefevere “Lo vogliamo al 100% nel Tour de France”.

Cavendish dunque dovrebbe saltare il Giro d’Italia 2014, una corsa che lui ha sempre amato, come dimostrano le cinque partecipazioni negli ultimi sei anni, condite da ben quindici vittorie di tappa. La prima di Mark Cavendish al Giro fu nel 2008, subito a segno nelle tappe di Catanzaro e Cittadella. Lo scorso maggio Cavendish è stato il dominatore incontrastato delle volate al Giro, con cinque successi e la maglia rossa della classifica a punti. Il Giro 2014 sembra concedere anche qualche occasione in più ai velocisti, ma per Cavendish la priorità sarà riprendersi il trono di velocista numero uno nel Tour de France.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *