Colombia, Duarte a caccia di una tappa

Comincia dalla buona impressione destata al Giro del Trentino la seconda esperienza del Team Colombia al Giro d’Italia. La squadra sudamericana guidata dal TM Claudio Corti ha scelto il suo nove base per il Giro che scatterà venerdì 9 da Belfast. Sarà una squadra che andrà a caccia di una tappa, o magari più di una. Fabio Duarte si è guadagnato al Giro del Trentino il ruolo di leader della formazione: protagonista in tutte le tappe, Duarte ha concluso al quarto posto della classifica generale a pari tempo con Niemiec, terzo classificato. Un anno fa Duarte trovò una buona condizione solo nelle ultime tappe del Giro d’Italia, quando conquistò un bel secondo posto alle Tre Cime di Lavaredo. Stavolta l’impressione è che l’ex iridato under 23 arrivi al Giro in piena forma e già dalle prime montagne possa dire la sua, magari anche rimanendo nei piani alti della classifica.

Nella formazione Colombia c’è anche chi ha già una tappa nel palmares, Miguel Angel Rubiano, che correrà con la maglia di Campione nazionale. Jarlinson Pantano, Robinson Chalapud e Carlos Julian Quintero sono confermati rispetto alla formazione schierata un anno fa. Gli uomini più veloci saranno Leonardo Duque, corridore esperto con 11 partecipazioni nei grandi giri a tappe, e il Campione del Mondo su pista Edwin Avila.

“Rispetto alla scorsa edizione, arriviamo con un anno e un Giro di esperienza in più, e sono certo che questo si farà sentire” – spiega Claudio Corti. “Anche nella preparazione ho visto nei ragazzi una diversa consapevolezza di quello che li attende, e per questo sono convinto che arriveremo al Giro con una condizione migliore dell’anno passato, e ogni opportunità di migliorare la pur buona presentazione al debutto. Dopo qualche settimana di preoccupazione, stiamo finalmente ricevendo i primi visti per la Gran Bretagna, e ci auguriamo che la situazione possa dirsi pienamente risolta per il giorno della partenza.”

“Il nostro obiettivo – prosegue Corti – sarà cogliere il successo di tappa che ci è sfuggito per poco l’anno passato, e magari non fermarci ad uno solo. Per farlo, vogliamo interpretare un Giro all’attacco, soprattutto nelle tappe più impegnative – come ci si aspetta da una formazione tutta colombiana. Vivremo il nostro Giro una giornata alla volta, e se questo ci porterà ad avere un atleta in grado di competere per la classifica, naturalmente non ci tireremo indietro. Ma la nostra priorità sarà quella di lasciare il segno su questo Giro, in ogni caso”.

Giro d’Italia (9 Maggio – 1° Giugno)

Formazione: Edwin Avila, Robinson Chalapud, Fabio Duarte, Leonardo Duque, Jarlinson Pantano, Carlos Julian Quintero, Jeffry Romero, Miguel Angel Rubiano, Rodolfo Torres

Direttori Sportivi: Valerio Tebaldi, Oscar Pellicioli, Oliverio Rincon.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.