Tinkoff Saxo 2014, maglia gialla

Contador con la maglia della Tinkoff Saxo 2014
Contador con la maglia della Tinkoff Saxo 2014

C’è il giallo nel futuro di Alberto Contador. Se sarà anche quello del Tour de France lo vedremo in estate, ma intanto la Tinkoff Saxo 2014 ha svelato la sua nuova livrea in cui è proprio il giallo a predominare. Oltre alle maglia la squadra di Oleg Tinkov ha scoperto anche la nuova Specialized customizzata.

“Contador sembra molto forte, sicuramente più forte dell’anno scorso” afferma convinto il team manager Bjarne Riis.

“Abbiamo una squadra molto forte attorno a lui e siamo fiduciosi, può essere un anno memorabile. Ma non è una squadra solo per il Tour de France. Puntiamo anche alle classiche, soprattutto alle Ardenne dove Kreuziger ha vinto l’Amstel lo scorso anno” puntualizza Riis.

“Siamo un gruppo molto unito, ognuno sa quali sono i propri obiettivi e andiamo tutti nella stessa direzione” spiega Contador.

Roman Kreuziger si “accontenterà” di un ruolo di secondo piano al Tour, dove sarà in appoggio a Contador: “Miro alle classiche e al Giro di Svizzera, invece al Tour sosterrò Alberto sperando di fare di più dell’anno scorso” conferma il ceco.

Al Giro d’Italia toccherà invece a Nicholas Roche, che sta tornando ad allenarsi dopo un infortunio al ginocchio e confida di essere in piena forma per la corsa rosa che parte dalla sua Irlanda.

Altri uomini forti della Tinkoff Saxo 2014 saranno Daniele Bennati Matti Breschel, Rafal Majka e Oliver Zaugg. Oltre a Bennati ci saranno altri due italiani: Matteo Tosatto e Manuele Boaro.

La Tinkoff Saxo 2014

Alberto Contador
Roman Kreuziger
Ivan Rovny
Oliver Zaugg
Matteo Tosatto
Bruno Da Silva Pires
Pawel Poljanski
Rafal Majka
Chris Anker Sørensen
Daniele Bennati
Michael Mørkøv
Matti Breschel
Nicolas Roche
Evgeny Petrov
Manuele Boaro
Karsten Kroon
Marko Kump
Jesper Hansen
Sergio Paulinho
Jesus Hernandez
Rory Sutherland
Christopher Juul
Jay McCarthy
Michael Valgren
Michael Kolar
Nicki Sørensen
Nikolay Trusov.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *