Squadre ciclismo e ciclomercato 2015

Il passaggio di Edvald Boasson Hagen alla MTN Qhubeka è il colpo a sorpresa del ciclomercato. Ecco un quadro dei principali movimenti e come si stanno componendo le squadre di ciclismo per la stagione 2015.

AG2R – Chainel si trasferisce alla Cofidis, Bouet alla Etixx Quickstep. Appollonio va alla Androni. Hutarovich scenderà di categoria alla Bretagne. Sarà dunque una AG2R che rinuncerà agli uomini veloci. Arrivano due giovani talenti francesi, Latour e Jaregui e i belgi Johan Van Summeren e Jan Bakelants.

Astana – Grandi arrivi per i kazaki: Lars Boom sarà il nuovo capitano per il pavè, mentre Luis Leon Sanchez, Dario Cataldo e Rein Taaramae puntellano la squadra dei grandi giri. Arrivano anche Malacarne, Rosa e De Vreese. Per il futuro si investe sul colombiano Miguel Angel Lopez, vincitore del Tour de l’Avenir. Non saranno confermati Gasparotto e Agnoli. Possibile anche la partenza di Scarponi. Guarnieri passa alla Katusha. Ma i casi di doping dei fratelli Iglinsky e di Davidenok potrebbero convincere l’Uci a togliere la licenza WT alla Astana mettendo così tutti i corridori sul mercato.

Belkin – Il nuovo nome della squadra olandese sarà LottoNL BrandLoyalty. Boom passa alla Astana, Mollema alla Trek. Hivert torna in Francia, alla Bretagne e Bos tenta l’avventura alla sudafricana MTN. Nordhaug torna alla Sky e Clement passa alla Iam. I primi arrivi sono Lindeman, Roosen e Teunissen dal vivaio, ma ci saranno anche l’esperto De Weert, Bennett e Van Asbroeck.

BMC – Il ritiro di Hushovd e Evans costringe la BMC al rinnovamento. Rohan Dennis è arrivato già in estate. Per la prossima stagione è molto atteso il neopro Kueng, campione europeo su strada e pista, ma attenzione anche agli altri neopro: l’iridato della crono Flakemore, il belga Teuns e il nostro Manuel Senni. Ci saranno anche Alessandro De Marchi, Damiano Caruso e Jempy Drucker. Sicure le partenze di Nerz alla Bora, di Cummings alla MTN e di Morabito alla FDJ.

Cannondale – La squadra sarà assorbita dalla Garmin.

Etixx Quickstep – E’ la nuova denominazione della Omega Pharma Quickstep. Etixx è un’azienda dello stesso gruppo Omega. Arriva dalla Topsport il giovane Lampaert. Sabatini sarà aggiunto al treno di Cavendish. Bouet e De la Cruz saranno tra i nuovi gregari per le corse a tappe e si ancia un altro polacco, Wisniowski. L’organico sarà numericamente ridotto: Pauwels va in Sudafrica alla MTN, Bakelants alla AG2R, Poels e Fenn alla Sky, De Gendt alla Lotto e De Weert alla LottoNL. Non confermato Petacchi, che potrebbe concludere la carriera con la Neri.

FDJ – Nacer Bouhanni passerà alla Cofidis risolvendo così il dualismo con Demare. Insieme a Bouhanni anche Soupe farà lo stesso percorso. Fedrigo si accasa alla Bretagne. Arrivano i giovani Sarreau e Manzin, oltre a due corridori più sperimentati come Reza e Morabito, ottimi gregari per i due leader Demare e Pinot.

Garmin Sharp – La squadra assorbirà la Cannondale assumendo la denominazione Garmin Cannondale. Il management resterà quello dell’attuale Garmin, dunque senza Amadio e il suo staff. Dennis ha già lasciato la squadra per la BMC. Millar si ritira. Dalla Cannondale arrivano Moser, Bettiol, Formolo, Koren, Marangoni, Mohoric, Villella. Ci saranno anche i giovani Dombrowski e Skjerping. Farrar cercherà il rilancio alla MTN, Van Summeren passa alla AG2R e Wegmann alla Cult Energy.

Katusha – I russi aggiungeranno Guarnieri tra i corridori a disposizione di Kristoff, e faranno passare pro il norvegese Bystrom, iridato under 23. Gli altri arrivi sono Lagutin, Zakarin e Machado. Brutt passa alla Tinkoff e Gusev scende alla RusVelo.

Lampre Merida – Arrivano altri due giovani innesti, Luka Pibernik e Ilya Koshevoi, e l’esperto Ruben Plaza a fare da spalla a Rui Costa. Dopo dieci anni non ci sarà più Cunego, sceso alla Fantini Nippo, mentre Anacona passerà alla Movistar e Favilli tornerà alla Neri.

Lotto Soudal – Il secondo sponsor della squadra belga diventerà Soudal dopo l’uscita di scena di Belisol. Ci saranno pochi cambiamenti nel roster. Arriva il promettente neopro Louis Vervaecke e un altro giovane, De Buyst. De Gendt cercherà il rilancio dopo una difficile stagione alla Omega. Willems appende la bici al chiodo. Se ne va il giovane velocista Van Genechten, passato alla Iam.

Movistar – Nairo Quintana è confermatissimo anche per la prossima stagione e sarà sostenuto da un altro colombiano, Anacona. Arriva anche il giovane Ruben Fernandez, il miglior talento della nuova generazione in Spagna, già vincitore del Tour de l’Avenir. Ci saranno anche Marc Soler e Rory Sutherland. Ruben Plaza passa alla Lampre.

Orica GreenEdge – La squadra australiana ha fatto un grande colpo assicurandosi due dei giovani più forti: il danese Cort Nielsen e l’australiano Caleb Ewan. Torna in un top team il velocista britannico Blythe. Goss cercherà il rilancio alla MTN.

Team Europcar – Malacarne lascia per passare alla Astana, Reza alla FDJ e Thurau alla Bora. Si punta sui giovani del vivaio interno: passeranno pro Boudat, Morice e Thevenot.

Team Giant Shimano – Il nuovo nome sarà Giant Alpecin. Ahlstrand andrà alla Cofidis nel treno di Bouhanni, Van Rensburg tornerà alla MTN, Devenyns si accasa alla Iam. Confermati tutti i big. Arriva il fenomeno nuovo del ciclocross, l’olandese Lars Van der Haar, che correrà anche su strada, e inoltre l’americano Carter Jones e il belga Waeytens.

Team Sky – Boasson Hagen lascerà la squadra britannica per essere il leader della MTN e Cataldo passerà alla Astana. La Sky si è rinforzata nelle corse a tappe con Roche, Konig, Poels, ma ci sarà anche il ritorno di Nordhaug e il velocista Fenn.

Tinkoff Saxo – Peter Sagan è il grande colpo di questo ciclomercato. Basso comincerà una nuova carriera da gregario di Contador, e la squadra per le corse a tappe sarà rinforzata anche da Kiserlovski. Ci saranno anche Brutt e Bodnar. Roche passerà alla Sky, Sutherland alla Movistar, mentre Niki Sorensen ha appeso la bici al chiodo.

Trek Factory Racing – Confermato Frank Schleck, senza il ritirato Andy. Si ritirano anche Voigt e Hondo. Dalla Belkin arriva Bauke Mollema per essere uno dei leader nei grandi giri. Arriva anche il cronomen Marco Coledan. Kiserlovski passa alla Tinkoff.

Squadre ciclismo Professional

Androni – Persi Rosa (Astana) e il deludente Hoogerland che tornerà in Olanda (Roompot), Gianni Savio punterà ancora sui giovani facendo passare il velocista Marco Benfatto e il venezuelano Carlos Gimenez.

Bardiani CSF – Altri talenti da far debuttare: Chirico, Andreetta, Simion, i fratelli Sterbini e Tonelli.

Team Bora Argon – E’ la nuova denominazione dell’attuale NetApp.

Bretagne Sechè – Dalla Belkin arriva Hivert, dalla FDJ Fedrigo per dare esperienza alla squadra.

Caja Rural – Luis Leon Sanchez torna nel grande ciclismo con la Astana. Ruben Fernandez spicca il colo verso la Movistar.

Cofidis – Una delle squadre più attive del ciclomercato grazie all’ingaggio di Nacer Bouhanni. La rivoluzione progettata dalla squadra francese porta anche Ahlstrand, Chainel, Rollin, Rossetto, Soupe, Turgis, Vanbilsen e Van Staeyen.

MTN Qhubeka – Il passaggio di Edvald Boasson Hagen alla squadra africana è il colpo più sorprendente di questo ciclomercato. Il norvegese cercherà di rilanciarsi avendo l’occasione di essere il leader della squadra. La squadra sarà essenzialmente da classiche e volate, cercando il rilancio, oltre che di Boasson Hagen anche di  Goss, Farrar e Bos. Gli arrivi di Pauwels e Van Rensburg daranno maggior solidità. Augustyn lascia il ciclismo.

Neri Sottoli – Luca Scinto farà passare il miglior velocista azzurro della nuova generazione, Jakub Mareczko. Altro nuovo giovane è il passista albanese Eugert Zhupa.

Roompot Orange – Sarà una nuova squadra olandese. Ingaggiato Johnny Hoogerland, e i tre Kreder, Wesley, Michel e Raymond.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.