Romandia 2015, seconda tappa a Albasini

Michael Albasini sprinta sul traguardo della seconda tappa del Giro di Romandia 2015. Uno specialista di queste frazioni intermedie che si concludono con sprint tra qualche decina di corridori. La tappa è stata caratterizzata da una lunga fuga di Belkov (Katusha) e Fumeaux (Iam), che il gruppo ha controllato senza troppi affanni.

Sull’ultima salita della giornata si è aperta la bagarre, con anche Scarponi nella mischia. Bardet, Majka e Quintana hanno lanciato qualche scatto, ma la salita non ha consentito di fare davvero selezione. Allo scollinamento si sono ritrovati ancora una quarantina di uomini, con Taaramae che ha provato un ultimo tentativo in discesa parato però dalla Etixx nel breve piano finale. La Cannondlae ha aperto lo sprint lasciando però ben presto Haas al vento. Albasini è stato abile a prendere la miglior posizione alle sue spalle e attendere il momento giusto con freddezza ed esperienza. La volata dell’esperto svizzero non ha lasciato scampo a Pantano e Alaphilippe.

Con gli abbuoni Albasini conquista anche la maglia di leader, ma la classifica vera si deciderà in montagna, sabato, e a cronometro, domenica.

https://www.youtube.com/watch?v=Mgv2tosWxfE&feature=youtu.be

1 Michael Albasini (Sui) Orica-GreenEdge
2 Jarlinson Pantano (Col) IAM Cycling
3 Julian Alaphilippe (Fra) Etixx-QuickStep
4 Nathan Haas (Aus) Cannondale-Garmin
5 Rui Costa (Cri) Lampre-Merida
6 Damiano Caruso (Ita) BMC Racing Team
7 Ilnur Zakarin (Rus) Team Katusha
8 Iavn Santamorita (Ita) Orica-GreenEdge
9 Jan Bakelants (Bel) Ag2r La Mondiale
10 Ramunas Navarsauskas (Lit) Cannondale-Garmin.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *