Nibali: Froome non ha battuto nessuno

In un’intervista al giornale belga Voetbalmagazine Vincenzo Nibali è dovuto tornare ancora una volta sull’infinita discussione: senza i ritiri di Contador e Froome come sarebbe stato il suo Tour de France? E stavolta Nibali ha risposto un po’ stizzito, lanciando una stilettata a Froome e non risparmiando neanche Quintana. 

“Credo che non sia coretto farmi queste domande: potrei dire che quando Froome ha vinto il suo Tour de France io non c’ero e Contador non era al suo abituale livello. Chi aveva da battere? Nessuno! E Quintana ha vinto il Giro d’Italia attaccando in una discesa con la bandiera rossa esposta. Ogni gara ha la sua storia. Basta”.

Vincenzo ha tenuto a ribadire una volta di più la sua superiorità in tutte e tre le settimane di corsa: “Ho vinto una tappa a Sheffield quando Froome e Contador erano ancora in corsa, sono stato il più forte sul pavè quando erano ancora in corsa. Ho corso bene per tutto il Tour. Ho vinto Vuelta, Giro e Tour, sono salito sul podio altre volte, ero sempre lì con Contador e Froome, e quando non c’erano loro c’erano Basso ed Evans. Al Tour alcuni dicevano che Valverde non era un avversario reale, poi alla Vuelta tutti improvvisamente lo hanno preso sul serio. Qual’è la logica?”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.