News Ciclismo, Elia Viviani e Matteo Trentin chiudono alla grande

Due successi italiani di prestigio

Il 2015 su strada si chiude nel segno dell’Italia, anche all’estero. Lo dimostrano, dopo la vittoria di Vincenzo Nibali nel Lombardia, i successi di oggi centrati da Elia Viviani (Team Sky) nell’ultima tappa dell’Abu Dhabi Tour ma anche quello di Matteo Trentin (Etixx Quick Step) nell’ultima delle grandi classiche stagionali, la Parigi-Tours.

Ad Abu Dhabi Viviani batte Sagan

metteo trentin(1)

Nell’Abu Dhabi Tour il gruppo ha provato il brivido della velocità sulla stessa pista di Yas Marina che sarà sede dell’ultimo appuntamento mondiale di Formula 1 a fine novembre. Circuito semplice, con l’emozione dell’illuminazione artificiale e volata scontata nella quale ancora una volta il Team Sky ha lavorato al meglio per il suo capitano: Elia Viviani ha battuto ancora una volta il campione del mondo Peter Sagan (Tinkoff – Saxo) e Andrea Guardini (Astana), vincitore della prima tappa. Dietro a loro Daniel Oss (BMC), Marco Canola (UnitedHealthcare) e Andrea Palini (Skydive Dubai Pro Cycling Team – Al Ahli Club). In classifica generale non è cambiato nulla, con il primo posto finale di Esteban Chaves (Orica GreenEDGE) davanti a Fabio Aru (Astana) e Wouter Poels (Sky).

Parigi-Tours, Trentin inarrestabile

Matteo Trentin, dimostrando di essere uno dei più in palla in questo finale di stagione, ha invece fatto sua la Parigi-Tours 2015 a tre anni di distanza dalla vittoria di Marco Marcato. Il veneto della Etixx QuickStep ha costruito il successo con una grande azione nel finale: è scattato dal gruppetto dei primi insieme a Tosh Van der Sande (Lotto Soudal) e Greg Van Avermaet (BMC) e quando quest’ultimo nel finale ha forato, lo ha raggiunto insieme al compagno d’avventura battendo poi Van der Sande sul traguardo francese mentre Avermaet si è accontentato di chiudere sul podio.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.