Gent Wevelgem e Het Nieuwsblad

Così Sagan all'arrivo della Gent Wevelgem
Così Sagan all’arrivo della Gent Wevelgem

La classica d’apertura del calendario belga Het Nieuwsblad e la Gent Wevelgem hanno presentato i percorsi, leggermente modificati, della prossima edizione. La Het Nieuwsblad, il cui campione in carica è Luca Paolini, si correrà come prima classica del nord il 1° marzo.

La grande novità della Het Nieuwsblad è il ritorno del Geraarsbergen, noto anche come Muro di Grammont.

In totale si affronteranno dieci muri, l’ultimo dei quali è il Molenberg a 35 km dall’arrivo. Ma tra le difficoltà di questa corsa che viene chiamata anche piccolo Giro delle Fiandre, ci sono anche ben 11 settori di pavè. Potrebbero essere proprio il Paddestraat e il Lange Munte, due settori di pavè negli ultimi 30 km, a risultare determinanti.

La Gent Wevelgem si correrà invece il 30 marzo, una settimana prima del Giro delle Fiandre. Questa è una classica più facile, che spesso si è risolta allo sprint. Non fu così la scorsa primavera, anche per le condizioni meteo. La corsa si spezzò presto e nel finale Peter Sagan piazzò l’assolo vincente.

I due muri simbolo della classica, il Kemmelberg e il Monteberg, saranno affrontati due volte ciascuno. Gli ultimi 35 km però sono facili e veloci e spesso hanno consentito alle squadre dei velocisti di riorganizzarsi e portare la corsa allo sprint. In totale i muri della Gent Wevelgem 2014 saranno nove.

L’ordine dei muri della Gent Wevelgem

1 Casselberg

2 Casselberg

3 Catsberg

4 Baneberg

5 Kemmelberg

6 Monteberg

7 Baneberg

8 Kemmelberg

9 Monteberg.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *