Eneco Tour, Tim Wellens sulla Redoute

Anche oggi grande spettacolo all’Eneco Tour. Le cote della Vallonia, quelle care alla Liegi Bastogne Liegi, hanno fatto grande selezione in un’altra giornata da battaglia pura. Ha vinto Tim Wellens (Lotto), ma bellissima è stata anche la sfida tra i primi due della classifica, Lars Boom (Belkin) e un grande Tom Dumoulin (Giant). Ma alla fine grazie al successo di tappa è proprio Wellens a beffare i due olandesi e indossare la maglia di leader alla vigilia della tappa conclusiva.

La corsa, un incessante su e giù molto tecnico e selettivo tra le colline valloni, è stata intensa ed incertissima. Nelle prime fasi se ne è andata una fuga con Vanbilsen (Topsport), Cimolai (Lampre), Haas (Garmin), Van Melsen (Wanty), Dowsett (Movistar), Nuyens (Garmin), Moser (Cannondale) Boonen (Omega). La fuga si è via via frazionata, finchè il solo Haas è rimasto davanti tutto solo.

Dietro la corsa si è fatta davvero dura nel secondo passaggio dalla Redoute, la mitica salita della Liegi. La BMC ha alzato il ritmo e pur senza attacchi ha ridotto il gruppo ad una trentina di unità. Il leader Tom Dumoulin (Giant) è già rimasto isolato in questa fase, con Belkin e BMC che hanno provato ad approfittarne sganciando i propri uomini. Dumoulin è stato costretto ad intervenire di persona quando Grivko (Astana) e Van Avermaet (BMC) hanno attaccato sulla penultima salita della giornata. Ma l’olandese ha dimostrato di avere gambe eccezionali sbriciolando il gruppo e riportandosi sotto con Boom (Belkin) al gancio.

Davanti intanto l’azione di Haas si è esaurita, e dal gruppo alcuni outsider hanno colto l’attimo buono. Prima Pichot (Europcar), poi Jeannesson (FDJ), e soprattutto Tim Wellens (Lotto) che ha superato di slancio i due francesi raggranellando un buon vantaggio sul gruppetto dei migliori che ha proceduto tra scatti e rallentamenti.

Ma così Wellens, lontano solo 49” in classifica, è diventato una minaccia per la generale. La sfida tra Boom e Dumoulin è proseguita fino al termine. Boom ha provato a 5 km dall’arrivo, cogliendo di sorpresa Dumoulin, già provato da tanto lavoro in testa al gruppo. Wellens è andato a vincere la tappa sull’arrivo a metà della Redoute. Boom ha cominciato a battere in testa nel finale. La fiammata di Van Avermaet negli ultimi 200 metri ha trovato ancora un forte Dumoulin a reagire e i due sono arrivati in coda al corridore della Belkin, con Thomas (Sky) e Grivko a seguire.

In classifica ora Wellens passa al comando con 7” su Boom e 13” su Dumoulin. Domani si affronterà l’ultima tappa sulle cote olandesi dell’Amstel, e potrà succedere ancora di tutto. Tom Dumoulin oggi ci ha impressionato, è stato fortissimo, ma ha pagato la scarsa consistenza della squadra su questo percorso così duro. Domani su un tracciato un po’ meno duro potrebbe paradossalmente essere favorito, perchè la squadra potrebbe aiutarlo di più. Sembra il più forte e con una sparata nel finale potrebbe risolvere la corsa.

https://www.youtube.com/watch?v=ldHK1neB45Q

Classifica di tappa

1 Tim Wellens (Bel) Lotto Belisol 4:28:19
2 Lars Boom (Ned) Belkin-Pro Cycling Team 0:00:50
3 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team 0:00:52
4 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Shimano
5 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:00:56
6 Andriy Grivko (Ukr) Astana Pro Team 0:00:58
7 Jelle Vanendert (Bel) Lotto Belisol 0:00:59
8 Niki Terpstra (Ned) Omega Pharma – Quick-Step Cycling Team
9 Philippe Gilbert (Bel) BMC Racing Team
10 Marco Marcato (Ita) Cannondale
11 Ben Gastauer (Lux) AG2R La Mondiale 0:01:04
12 Arnold Jeannesson (Fra) Fdj.fr
13 Elia Favilli (Ita) Lampre-Merida 0:01:07
14 Jens Keukeleire (Bel) Orica GreenEdge
15 Sebastian Langeveld (Ned) Garmin Sharp
16 Viacheslav Kuznetsov (Rus) Team Katusha 0:01:12
17 Dayer Quintana (Col) Movistar Team 0:01:18
18 Alexandre Pichot (Fra) Team Europcar 0:01:21
19 Jack Bauer (NZl) Garmin Sharp 0:01:26
20 Sep Vanmarcke (Bel) Belkin-Pro Cycling Team 0:01:41

Classifica generale
1 Tim Wellens (Bel) Lotto Belisol 21:03:27
2 Lars Boom (Ned) Belkin-Pro Cycling Team 0:00:07
3 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Shimano 0:00:13
4 Andriy Grivko (Ukr) Astana Pro Team 0:00:33
5 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team 0:00:34
6 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:00:38
7 Niki Terpstra (Ned) Omega Pharma – Quick-Step Cycling Team 0:00:45
8 Philippe Gilbert (Bel) BMC Racing Team 0:00:48
9 Jens Keukeleire (Bel) Orica GreenEdge 0:00:56
10 Sebastian Langeveld (Ned) Garmin Sharp 0:01:04
11 Marco Marcato (Ita) Cannondale 0:01:11
12 Viacheslav Kuznetsov (Rus) Team Katusha 0:01:15
13 Sep Vanmarcke (Bel) Belkin-Pro Cycling Team 0:01:26
14 Jelle Vanendert (Bel) Lotto Belisol 0:01:32
15 Ben Gastauer (Lux) AG2R La Mondiale 0:01:34
16 Arnold Jeannesson (Fra) Fdj.fr 0:01:51
17 Jack Bauer (NZl) Garmin Sharp 0:01:56
18 Pavel Brutt (Rus) Team Katusha 0:01:57
19 Alexandre Pichot (Fra) Team Europcar 0:02:10
20 Manuele Mori (Ita) Lampre-Merida 0:02:40.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *