Lloyd Mondory, ultimo sprint alla Vuelta Burgos

Ultima tappa in linea ed ultimo sprint alla Vuelta Burgos. Non è stata però una volatona generale quella che ha visto vincere il francese Lloyd Mondory (AG2R). Il percorso ondulato ha infatti fatto un po’ di selezione portando ad uno sprint tra una quarantina di uomini. Prima però c’è stata battaglia, con una fuga da lontano nella quale si è inserito anche Fabio Taborre (Neri). 

La fuga è stata però annullata a 25 km dall’arrivo, anche grazie al lavoro della Astana che ha aumentato il ritmo sulla salita di Las Hoyas. Il gruppo si è così ridotto, e la selezione è aumentata sull’ultimo Gpm, Alto de Retuerta. Kadri (AG2R) ha lanciato l’attacco seguito da Kolobnev (Katusha). Una bella coppia, che però ha trovato una pronta reazione del gruppo, che guidato dalla Iam è andato a riprenderli ormai a 3 km dall’arrivo.

Movistar in testa al gruppo
Movistar in testa al gruppo

La AG2R ha allora preso in mano la situazione per lanciare lo sprint di Lloyd Mondory e il francese non ha avuto grossi problemi ad imporsi in un gruppetto senza nessun altro velocista. Molto bravo Turgot, che dopo aver tirato la volata al compagno è riuscito anche a fare terzo subito dietro a Reynes (Iam).

In classifica Dani Moreno ha strappato la maglia di leader a Nairo Quintana per un piccolo frazionamento che si è creato nel finale. Ora i due sono a pari tempo alla vigilia della crono conclusiva di domani. Nessuno dei due è uno specialista, ma Quintana ha certamente qualcosa in più del rivale e crediamo si porterà a casa il successo finale, anche perchè è difficile che da dietro possa rimontare qualcun altro.

Classifica di tappa

1. Lloyd Mondory (AG2R La Mondiale) 3:21:18
2. Vicente Reynés (IAM) s.t.
3. Sébastien Turgot (AG2R La Mondiale) s.t.
4. Carlos Barbero (Euskadi) s.t.
5. Valerio Agnoli (Astana) s.t.
6. Thomas Damuseau (Giant-Shimano) s.t.
7. Youcef Reguigui (MTN-Qhubeka) s.t.
8. Ivan Balykin (Rusvelo) s.t.
9. Daniel Moreno (Katusha) a 2”
10. Sergey Lagutin (Rusvelo) s.t.
11. Paolo Tiralongo (Astana) a 3”
12. Nairo Quintana (Movistar Team) s.t.
13. Daan Olivier (Giant-Shiman) s.t.
14. Pello Bilbao (Caja Rural-RGA) s.t.
15. Francesco Failli (Neri Sottoli) s.t.

Generale
1. Daniel Moreno (Katusha)
2. Nairo Quintana (Movistar Team) s.t.
3. David Arroyo (Caja Rural-RGA) a 37”
4. Janez Brajkovic (Astana) a 46”
5. Valerio Agnoli (Astana) a 49”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *