Alberto Contador: Non pensavo a vincere

Nessuna facile esaltazione, ma grande soddisfazione per Alberto Contador dopo la vittoria della Route du Sud in cui ha battuto Nairo Quintana sia nel tappone pirenaico che nella classifica finale. Un primo colpo assestato ad uno dei grandi rivali del prossimo Tour de France, soprattutto a livello psicologico. Ma Contador preferisce come sempre volare basso nelle dichiarazioni: “Dobbiamo essere coscienti che il livello serio inizierà tra 13 giorni a Utrecht quando partirà il Tour de France” ha dichiarato Contador.

Come sempre Contador era arrivato alla Route du Sud senza grandi proclami, ma poi in realtà si è visto un corridore con grande voglia di vincere. “Sono contento del risultato. Non pensavo alla vittoria. Volevo fare bene nella tappa di montagna. Ora continuerò con la mia preparazione per arrivare alla partenza del Tour de France nella miglior condizione possibile. Da questo momento tutto quello che devo fare è riposare e recuperare per arrivare al Tour al 100%”.

Per queste due settimane scarse che mancano alla partenza del Tour, Contador ha in mente un piano molto semplice: “Ormai si tratta soprattutto di recuperare. Questi quattro giorni alla Route du Sud sono stati molto buoni per dare velocità alle gambe, sono stati anche molto esigenti. Ora bisogna giocare tra riposo e un po’ di allenamento più dolce. Il lavoro ormai è fatto, l’importante è recuperare”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.