Il Piccolo Giro di Lombardia sulla Rai

La differita serale sulla Rai è una delle novità più importanti del Piccolo Giro di Lombardia del prossimo 4 ottobre, la classica del Velo Club Oggiono riservata ad Elite e Under 23. La corsa è stata presentata ieri a Oggiono, in una serata a cui hanno preso parte anche l’ex campione Claudio Chiappucci e l’azzurra Barbara Guarischi. 

Il percorso del Piccolo Giro di Lombardia ricalcherà quello delle ultime stagioni, con una distanza di 166 chilometri e le difficoltà di Sirtori, Madonna del Ghisallo, Colle Brianza, e la Marconaga di Ello, ultimo trampolino verso il traguardo di Oggiono centrato un anno fa da Davide Villella.

Al via sono previste tutte le più importanti squadra italiane, ma anche tante presenze straniere a dare grande valore alla classica: tra le italiane la Colpack, la Zalf-Desirée, il team Marchiol, Team Idea, MG K-Vis-Trevigiani, Pala Fenice (meglio nota come “Palazzago”), Delio Gallina-Colosio, Named-Ferroli, Viris-Maserati, Gavardo-Tecmor, MI Impianti-Remer, Gerbi Villasanta, Futura Team, Pool Cantù-Cicli Conti. Le squadre straniere intenzionate a gareggiare a Oggiono sono già 13: BMC, Omega Pharma-Quick Step, Itera Katusha, AG2R Chambery, Team Gourmetfein, Radenska, Etix Cycling Team, Team Zappi’s, VL Thecnics, Bowanze Color, Velo Club Mendrisio, Nazionale Argentina, Nazionale Principato Monaco. “Ci sono contatti con altre squadre italiane e straniere – ha dichiarato il presidente Fumagalli sul palco di Piazza Manzoni -; probabilmente il numero dei teams aumenterà”.

Nella serata di sabato 4 ottobre, giorno di svolgimento della gara, Rai Sport 2 manderà in onda una sintesi di 55 – 60 minuti sul Giro di Lombardia baby con
telecronaca di Andrea De Luca e commento tecnico di Gigi Sgarbozza. E’ stato infatti raggiunto l’accordo tra Rai e Velo Club Oggiono. La trasmissione inizierà attorno alle ore 21.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.