Pesca e Nettarina, il tappone a Andrea Garosio

E’ di Andrea Garosio la firma sulla seconda tappa del Giro Pesca e Nettarina di Romagna. Era la tappa più difficile e la selezione è arrivata nella Lugo – Castel Del Rio. La corsa si è delineata nei passaggi sul circuito finale caratterizzato dalla salita di Cima Bordona. Si è sviluppata una fuga con 15 uomini, Lorenzo Rota (Unieuro Wilier Trevigiani), Aleksandr Vlasov e Alberto Amici (Viris Maserati), Luca Raggio e Nicolò Lavazza (Overall Cycling Team), Enrico Anselmi e Francesco Lorenzini (Ciclistica Malmantile), Andrea Garosio e Umberto Orsini (Team Colpack), Daniel Pearson (Zalf Euromobil Désirée Fior), James Knox (Zappi’s Racing), Matteo Natali (Mastromarco), Manuel Ciucci (Maltinti), Jose Tito Hernandez (GM Cycling Team), Szymon Rekita (Altopack Titano).

2 tappa (6)La situazione si è rimescolata al terzo passaggio, quando la fuga si è spezzata e da dietro sono rientrati Giulio Ciccone (Team Colpack) e lo spagnolo Julen Amezoueta (Baque-Campos). Nell’ultimo giro Andrea Garosio ha lanciato il suo attacco ad una decina di km dall’arrivo e nel finale ha resistito al ritorno di Lorenzo Rota.

“Sono incredulo e felice! – ha confessato Garosio dopo l’arrivo – E’ stata durissima, soprattutto negli ultimi 2 km quando ho avuto anche i crampi, ma ho stretto i denti e sono andato a prendermi questa vittoria”.

Il team manager Antonio Bevilacqua si proietta già alla giornata di domani, 149 km da Lavezzola a Faenza: “Sulla carta è una tappa per velocisti, ma non si sa mai. Cercheremo di controllare per provare a portare a casa questo Giro”.

Ordine d’arrivo:
1. Andrea Garosio (Team Colpack) km 134 in 3h33’26” media 37,670 km/h
2. Lorenzo Rota (Unieuro Wilier Trevigiani) a 6”
3. Daniel Pearson (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 44”
4. Andrea Montagnoli (Ciclistica Malmantile) a 45”
5. Matteo Natali (Gs Mastromarco) a s.t.
6. Leonardo Basso (Selle Italia Cieffe) a 52”
7. Jacopo Mosca (Viris Maserati Sisal) s.t.
8. Julen Amezoueta Moreno (Baque-Campos) s.t.
9. Simone Velasco (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’03”
10. Giulio Ciccone (Team Colpack) a 1’05”

Classifica generale:
1. Andrea Garosio (Team Colpack) km 277,600 in 6h49’11” media 40,689 km/h
2. Lorenzo Rota (Unieuro Wilier Trevigiani) a 10”
3. Daniel Pearson (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 50”
4. Matteo Natali (Gs Mastromarco) a 55”
5. Andrea Montagnoli (Ciclistica Malmantile) a 55”
6. Jacopo Mosca (Viris Maserati Sisal) a 1’02”
7. Leonardo Basso (Selle Italia Cieffe) a 1’02”
8. Julen Amezoueta Moreno (Baque-Campos) a 1’02”
9. Simone Velasco (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 1’13”
10. Nicolò Lavazza (Overall Cycling Team) a 1’15”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.