Ciclismo del 6 luglio 2015

Etixx, dopo Tour di fuoco

Lo sciagurato finale di tappa di ieri, in cui ha perso sia la tappa con Cavendish che la possibilità di vestire la maglia gialla con Martin, ha lasciato un clima rovente in casa Etixx Quickstep. Lo squadrone belga ha fatto la corsa spezzando il gruppo, ma poi nel finale ha lanciato troppo presto lo sprint di Cavendish che negli ultimi cento metri si è piantato lasciando spazio anche a Cancellara che con il terzo posto ha agguantato l’abbuono sufficiente per prendersi la maglia gialla. Critiche a non finire per la Etixx, per Cavendish e Renshaw, e con un Patrick Lefevere furioso. “Qualche imbecille pensa che il ciclismo sia un gioco per computer” ha twittato Cav.

“Cosa abbiamo sbagliato? Tutto!” ha commentato un furente Lefevere, il team manager della squadra “Cavendish ha smesso di sprintare e questo è costato la maglia gialla a Tony Martin. Eravamo la squadra più forte ed abbiamo concluso a mani vuote”.

Giro d’Austria

David Tanner (IAM) ha vinto la terza tappa battendo in volata Venturini e Kusztor. In classifica Ciolek guida con 2” su Tanner e 5” su Vicioso.

Astana sospesa dal MPCC

La Astana è stata provvisoriamente sospesa dal Movimento per un ciclismo credibile per aver fatto partire al Tour de France il suo corridore Lars Boom nonostante i bassi livelli di cortisolo.

Qinghai Lake

Marko Kump (Adria Mobil) ha vinto anche la seconda tappa della corsa cinese battendo in volata Kulyk e Mattia Gavazzi. Kump guida la classifica generale con 10” su Gavazzi. Da segnalare i ritiri di due corridori della Lampre Merida, Cattaneo e Xu Gang, entrambi caduti. Per l’italiano forte contusione al bacino, per il cinese lussazione alla spalla.

Carboni miglior giovane al Sibiu Cycling Tour

Giovanni Carboni
Giovanni Carboni

La Unieuro Wilier Trevigiani torna dalla Romania con un bel successo: Giovanni Carboni ha concluso al 12° posto in classifica generale il Sibiu Cycling Tour, conquistando la maglia di miglior giovane della corsa. “Sono felice per questo risultato, che ripaga i sacrifici quotidiani miei e di tutta la squadra. Soddisfazioni di questo tipo aiutano il morale. La condizione è buona, mi sto preparando per il Campionato Italiano a cronometro che si terrà tra 20 giorni a San Vito al Tagliamento (PN), che è uno dei miei obiettivi stagionali”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.