Ciclismo del 7 ottobre 2014

Binche Tournai Binche

Zdenek Stybar (Omega) ha battuto allo sprint John Degenkolb e Jens Debusschere nella semiclassica belga dedicata a Frank Vandenbroucke.

https://www.youtube.com/watch?v=Fw6lGg4ehVI

Lampre, arriva Ruben Plaza

Dopo una lunghissima carriera in squadre spagnole, tra cui Banesto, Kelme e negli ultimi 5 anni Caisse d’Epargne – Movistar, Ruben Plaza passa alla Lampre Merida. Corridore completo, buon passista scalatore e uomo squadra, Plaza sarà uno dei rinforzi più importanti per la squadra diretta da Brent Copeland, e soprattutto nei grandi giri per aiutare Rui Costa. “Ruben ha sviluppato un’enorme consapevolezza dei propri mezzi e una grande esperienza: porta nel nostro gruppo questo significativo bagaglio tecnico” ha spiegato Copeland “Professionista completo, sappiamo di poter affidare a Ruben la responsabilità di assumere un ruolo importante nell’aiutare i capitani del team”.

Tinkov, un milione di euro per i quattro big

Ecco l’ennesima provocazione di Oleg Tinkov: un milione di euro perchè i quattro campioni da corse a tappe, Contador, Froome, Nibali e Quintana, corrano tutte e tre i grandi giri. “Se tutti e quattro si mettono d’accordo per correre Giro, Tour e Vuelta il prossimo anno, metto un milione di euro da dividere tra tutti e quattro. Ognuno può tenere 250.000 euro come incentivo extra, credo che sia una buona idea. E’ una buona cosa che Contador tenti la doppietta Giro – Tour, ma penso che tutti i più grandi corridori debbano competere uno contro l’altro e correre i tre grandi giri”.

Una provocazione che ripropone giustamente il tema dei pochi confronti tra i big, il vero male del ciclismo attuale.

Astana, niente Emilia e Beghelli

Il Movimento per un ciclismo credibile ha certificato l’autosospensione della Astana per i casi doping dei fratelli Iglinsky. Secondo il regolamento del MPCC una squadra che incorre in due casi di doping nell’arco di un anno deve sospendere l’attività per otto giorni a partire dalla successiva corsa World Tour. La Astana dunque salterà questo finale di stagione, a partire dal 10 ottobre, giorno di inizio del Tour of Beijing. Niente Astana dunque al Giro dell’Emilia e al Beghelli che chiudono il calendario italiano nel prossimo weekend.

Neri, trattativa per Petacchi e Pozzato

Angelo Citracca e Luca Scinto stanno cercando di rafforzare la Neri con due nomi storici del nostro ciclismo: Alessandro Petacchi e Filippo Pozzato. Petacchi non è stato confermato dalla Omega, Pozzato è ancora sotto contratto con la Lampre ma potrebbe anche lasciare la squadra di Brent Copeland.

Salerno al Team Bora

Cristiano Salerno è stato ingaggiato dal Team Bora, l’attuale NetApp. Lo scalatore italiano sarà una delle spalle di Dominik Nerz, il capitano della Bora per le corse a tappe.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.