Gp Costa Etruschi 2013

Il percorso del Gp Costa Etruschi 2013
Il percorso del Gp Costa Etruschi 2013

21 settembre Gp Costa Etruschi 2013 La cronotabella del Gp Costa Etruschi – L’elenco dei partenti

E’ un Gp Costa Etruschi tutto nuovo in questa edizione 2013. La classica corsa di apertura della stagione sulle strade attorno a Donoratico diventa eccezionalmente una delle ultime corse in vista del Mondiale di Firenze. Anche per questo è stato studiato un nuovo percorso, dal classico piattone di inizio stagione ad un tracciato più ondulato e spettacolare.

Il nuovo percorso del Gp Costa degli Etruschi
Il nuovo percorso del Gp Costa degli Etruschi

Il Gp Costa Etruschi 2013 partirà da San Vincenzo alle 11.30 per dirigersi in una prima parte tutta pianeggiante verso Piombino. Qui si affronterà un breve circuito cittadino, per due volte, prima di tornare a nord, sfiorando nuovamente San Vincenzo e poi addentrandoci nell’entroterra. Si affronteranno i saliscendi di Sassetta e Monteverdi, ascese facili ma su strade molto tortuose a cui il gruppo dovrà prestare attenzione.

La corsa andrà poi nel tratto finale scendendo verso Castagneto Carducci ed entrando nel circuito finale che non sarà quello delle scorse edizioni del Gp Costa Etruschi ed andrà percorso per due volte. Una volta passati sul traguardo (in senso opposto rispetto al passato) si pedalerà in un tratto pianeggiante fino ad imboccare il famoso viale dei cipressi di Bolgheri cantato dal Carducci. Dopo 4 km sul viale in leggera salita si svolterà a destra e dopo qualche saliscendi e un po’ di curve si arriverà ad un tratto di lunghi rettilinei che saranno spezzati da una secca e stretta svolta a sinistra. Qui si comincerà a salire verso il Gpm di Torre Segalari, una salita di quasi 3 km al 5%, con massima del 12%. Non una salita dura, quindi, ma in grado di creare bagarre e lanciare qualche azione. Il percorso in questa fase è tortuoso e tecnico, si presta quindi ad attacchi. Sarà fondamentale approcciare la salita davanti perchè la conformazione del percorso non consente grandi recuperi in questa fase in cui il gruppo certamente si selezionerà. Dal secondo passaggio sul Gpm mancheranno 9 km al traguardo, i primi 3 e mezzo in discesa più decisa, il resto con la strada che scende leggermente.

E’ una corsa aperta a più soluzioni. Il nuovo percorso del Gp Costa Etruschi si presta ad attacchi sull’ultima salitella, ed un gruppetto di 4 o 5 corridori potrebbe anche avere la forza per andare all’arrivo. Ma la corsa potrebbe anche risolversi con una volata tra una quarantina di corridori. A conferma delle difficoltà del nuovo percorso è la scelta delle squadre di non schierare velocisti veri e propri.

Tra i nostri favoriti inseriamo Pozzato, Ponzi, Bozic, Ratto, Felline, Battaglin, uomini che possono vincere una volata ristretta. Ma aspettiamo anche corridori come Ulissi, Pellizotti, Sinkewitz, i ragazzi della Fantini e i colombiani che potranno essere tra gli animatori delle fasi calde della corsa. Da ricordare che siamo ad una settimana dal Mondiale e che il Gp Costa Etruschi per questo sarà una corsa particolare. Per alcuni big attesi a Firenze, come Nibali, potrebbe trattarsi soprattutto di una rifinitura senza grandi attese per la corsa in sè. A dare lustro alla corsa ci saranno anche tanti altri nomi importanti, come Basso e Cunego, oltre alla nazionale colombiana, e la nazionale italiana under 23 rinforzata da Nocentini e Santaromita. Attenzione perchè tra gli azzurrini c’è un Andrea Zordan che è corridore molto veloce e già maturo per ben figurare in una corsa del genere.

Il Gp Costa Etruschi 2013 in tv – La corsa sarà trasmessa in differita alle 19 su Rai sport 2. Sul sito gsemilia.it sarà attiva invece la diretta testuale.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.