Rigoberto Uran, Vuelta finita

Si è conclusa amaramente a La Farrapona, nel tappone in cui ha perso un quarto d’ora, la Vuelta Espana di Rigoberto Uran. Il corridore colombiano della Omega Pharma Quickstep non è ripartito dopo il giorno di riposo per la diciassettesima tappa della corsa spagnola. Negli ultimi giorni di corsa Uran era stato fortemente limitato da una bronchite asmatica.

“Speravo di recuperare nel giorno di riposo invece la situazione è ancora peggiorata nelle ultime 24 ore” ha spiegato Rigoberto Uran “In queste condizioni non posso correre, sono molto deluso ma il ritiro è la decisione più saggia”.

Nei prossimi giorni Uran sarà in Belgio per sottoporsi ad ulteriore accertamenti, dopodichè deciderà il suo programma per il finale di stagione: “Ora l’obiettivo è cercare di recuperare per i Mondiali di Ponferrada per essere d’aiuto nella cronosquadre. Fondamentalmente sono in buona forma e quindi mi piacerebbe esserci. Però la mia presenza dipenderà dai risultati dei test che faremo la prossima settimana in Belgio. Sia io che la squadra non vogliamo correre nessun rischio in questo finale di stagione se i problemi bronchiali dovessero persistere”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *