Alberto Contador, sì alla Vuelta Espana

Alberto Contador tornerà alla Vuelta Espana! E’ il colpo a sorpresa del campione spagnolo, che qualche settimana fa aveva annunciato il suo forfait e che invece è riuscito a superare l’infortunio occorsogli al Tour de France. Contador è riuscito a riprendere gli allenamenti da qualche giorno, anche se solo ieri ha di nuovo pedalato senza nessun dolore alla gamba infortunata. Ma questo è bastato a far sciogliere i dubbi al campione e far dire sì alla Vuelta Espana.

“Mi sono allenato per una decina di giorni, ma ieri è stata la prima volta in cui sono riuscito a salire in montagna senza dolore al ginocchio” ha spiegato Alberto Contador “Mi motiva molto la decisione di correre la Vuelta Espana. So che sarà una Vuelta diversa da quella che avevo immaginato all’inizio. Ma penso che sia la decisione giusta considerando il finale di stagione l’inizio della prossima”.

Chiaramente gli obiettivi di Contador in questa Vuelta dovranno essere un po’ più tranquilli e spostati in là: dopo la caduta al Tour ha trascorso venti giorni senza pedalare, con la profonda ferita al ginocchio e la frattura della tibia. Non potrà quindi essere un super Contador. “Forse nell’ultima settimana potrò lottare per una vittoria di tappa. Spero di migliorare la mia forma fisica, cercherò di fare del mio meglio nell’ultima settimana prima della partenza e non vedo l’ora di vedervi tutti a Jerez” conclude il campione.

Il recupero a tempo di record è l’ultima vittoria di Contador, campione delle imprese impossibili e dalla determinazione incrollabile. Grande merito va allo staff medico che l’ha curato: “Grazie a tutti gli specialisti che mi hanno trattato, sono profondamente grato a tutti loro” è il ringraziamento del campione.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *