Tour of Hainan 2014, i video

Tour of Hainan 2014, 9° tappa – Wouter Wippert (Drapac) ha conquistato l’ultima tappa grazie ad una fuga insieme a Kurek e Voropayev, poi battuti in volata. La classifica finale non è cambiata, con il successo del francese Julien Antomarchi (La POmme Marseille) su Bonifazio e Zeits, distanziati di 22′ e 25”.

Tour of Hainan 2014, 8° tappa – Ancora un bello sprint, il terzo, del neopro Niccolò Bonifazio (Lampre Merida) nella penultima tappa della corsa cinese. Nello sprint finale Bonifazio ha battuto l’australiano Cantwell e i compagni di squadra Palini e Ferrari. In classifica Antomarchi conserva 22” di vantaggio su Bonifazio e 25” su Zeits.

“Ferrari è stato ancora una volta fantastico nel tirarmi la volata” ha spiegato Bonifazio “e Palini ha protetto perfettamente la mia ruota, consentendomi di dover preoccuparmi solo di raggiungere la massima velocità possibile per centrare la tripletta e, grazie agli abbuoni, passare al secondo posto nella classifica generale”

Tour of Hainan 2014, 7° tappa – Seconda vittoria di tappa per il francese Julian Antomarchi che batte il compagno di fuga Zeits. A 39” Bonifazio regola il gruppetto inseguitore, nel quale è arrivato anche Mori. In classifica Antomarchi passa al comando con 25” su Zeits e 35” su Bonifazio.

Tour of Hainan 2014, 6° tappa – Vince ancora la Lampre nella sesta tappa, conclusa allo sprint. Niccolò Bonifazio ha battuto Barry Markus e Wouter Wippert. Bonifazio è ripassato al comando della classifica: ora il velocista della Lampre guida con 4” su Palini e 10′ su Antomarchi.

Tour of Hainan 2014, 5° tappa – La quinta tappa era una delle più difficili, con una salita ad una ventina di km dall’arrivo. Il gruppo si è spezzato, arrivando al finale con 24 corridori che si sono giocati il successo allo sprint. I due ragazzi della Lampre, Palini e Bonifazio, hanno avuto gioco facile facendo doppietta.Terzo posto per Tleubayev. In classifica passa al comando Palini con 6” su Bonifazio e Antomarchi.

“Questa vittoria è il frutto della combinazione di una condizione davvero buona, di una grande determinazione e di un perfetto supporto da parte della squadra” ha spiegato Palini “Ho tenuto duro in salita e in discesa, avendo ancora energie, sono rientrato sui battistrada. Sono riusciti a raggiungerci anche Bonifazio e Ferrari: la loro presenza è stata importante per pareggiare la presenza di nostri uomini con i corridori dell’Astana, con quattro atleti per parte. In vista del traguardo, Mori è stato eccezionale nel tenere alta l’andatura, poi ci ha pensato Ferrari a tirare una volata perfetta, finalizzata da Bonifazio e me nel migliore dei modi”.

Tour of Hainan 2014, 4° tappa – Sull’arrivo in leggera salita della quarta tappa il francese Julien Antomarchi (La Pomme Marseille) ha anticipato di 2” il gruppo con Palini e Bonifazio nell’ordine. IN classifica Antomarchi passa al comando con 4” su Palini e 6” su Bonifazio.

Tour of Hainan 2014 3° tappa – Ancora una volata nella terza tappa della corsa cinese, stavolta però con il gruppo ridotto ad una settantina di corridori. Il kazako Arman Kamyshev ha regalato il successo alla Astana battendo allo sprint Averin e Wippert. Quinto posto per Palini e ottavo per Bonifazio. In classifica passa al comando il cinese Wang con 2” su Palini, Wippert, Hofland e Bonifazio.

Tour of Hainan 2014, 2° tappa – Bella vittoria del neoprofessionista Niccolò Bonifazio (Lampre). La squadra diretta da Pedrazzini è riuscita oggi ad organizzarsi meglio nello sprint finale che ha deciso la seconda tappa. Ferrari si è sacrificato per lanciare Palini e Bonifazio e il giovane piemontese ha regolato Wouter Wippert. Terzo posto per Palini davanti a Cantwell. In classifica generale Bonifazio è al comando con lo stesso tempo di Palini e Hofland.

“Sono molto felice per il successo, ma soprattutto mi ha fatto piacere essere riuscito a concretizzare il lavoro della squadra – ha spiegato Bonifazio – La tappa era lunga, con squadre di soli 6 corridori non è così scontato tenere cucita la corsa e garantire la volata. Questo evidenzia come sono stati bravi i miei compagni. Oggi mi sentivo bene, sto gradualmente smaltendo la fatica per il lungo viaggio e spero di trovare giorno dopo giorno sensazioni sempre migliori”.

Tour of Hainan 2014, 1° tappa – Prima tappa e prima volatona generale alla corsa cinese. La Belkin ha preparato ottimamente lo sprint lanciando Moreno Hofland verso una sicura vittoria. In casa Lampre tutti e tre i corridori più veloci hanno fatto il proprio sprint con Palini che è arrivato secondo davanti a Rybin. Bonifazio e Ferrari, gli altri due sprinter blufucsia hanno chiuso quarto e sesto, ma forse con una scelta più precisa e un’organizzazione migliore avrebbero potuto ottenere qualcosa in più. Nelle prossime otto tappe ci saranno tante altre occasioni per rifarsi, visto che quasi tutte saranno per velocisti.

“La tappa era corta, solo 85 km” spiega il della Belkin, Michael Elijzen “Ci sono stati molti attacchi ma nessuno ha superato il minuto di vantaggio perchè diverse squadre hanno continuato a tirare. Il gruppo ha ripreso i fuggitivi a dieci km dall’arrivo e ci siamo preparati per la volata. La situazione era ideale per noi, abbiamo attaccato l’ultima curva a 600 metri dall’arrivo con cinque uomini davanti, Hofland era sulle ruote ed ha finito alla grande”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.