4 Giorni Dunkerque 2015, i video

4 Giorni Dunkerque 2015, 5° tappa – Arrivo in volata nella tappa conclusiva. Edward Theuns (Topsport) ha superato Coquard, Napolitano, Hutarovich e Dupont. La classifica finale si conferma con il successo di Ignatas Konovalovas (Team Marseille), sul podio anche Coquard a 14” e Jekin a 31”. A seguire Backaert e Gaudin.

4 Giorni Dunkerque 2015, 4° tappa – Non finisce di stupire la Caja Rural, la squadra del momento tra le professional. Dopo aver vinto l’Appennino, Omar Fraile ha conquistato anche questa quarta tappa. Il finale molto tecnico, con strappi e pavè, ha sbriciolato il gruppo, mandando in difficoltà il leader della classifica Coquard. Lammertink ha tentato l’attacco solitario, ma nelle ultime centinaia di metri Fraile l’ha raggiunto e superato. Il gruppetto dei migliori è arrivato a 7”, con anche Konovalovas che prende il comando della generale. Il lituano guida con 20” su Coquard e 31” su Jakin.

https://www.youtube.com/watch?v=kQm_v6C59ac

4 Giorni Dunkerque 2015, 3° tappa – Decide una fuga da lontano nella terza tappa. Nel finale Alexis Gougeard, uno dei nuovi talenti del ciclismo francese, ha battuto Antomarchi e Ramirez. In classifica generale Bryan Coquard resta al comando.

https://www.youtube.com/watch?v=z8owLtMo08M

4 Giorni Dunkerque 2015, 2° tappa – Arrivo in volata per la seconda tappa della corsa francese. La tappa non presentava grandi difficoltà, ma un finale molto insidioso e pericoloso tra rotonde e spartitraffici. Lo svedese Ahlstrand ha preso la testa ed ha retto alla rimonta di Coquard. Terzo posto per Giroud su Bauhaus. Nella generale Coquard resta al comando e grazie all’abbuono allunga a 12” su Theuns, 18” su Hutarovich e Konovalovas.

https://www.youtube.com/watch?v=pIlfJNC7KJ0

4 Giorni Dunkerque 2015, 1° tappa – Bellissima tappa sul pavè a Dunkerque. Sette settori di pietre, tra cui Mons en Pevele, hanno sbriciolato il gruppo. Nel finale, all’uscita dell’ultimo tratto, Konovalovas e Theuns hanno lanciato l’attacco decisivo, ma il velocista Coquard è riuscito a riagganciarsi. Nel finale il giovane francese non ha avuto difficoltà a imporsi. Tappa a Coquard davanti a Theuns e Konovalovas, con gruppetto spezzettati a seguire, con Gaudin e Thurau a 13”.

1 Bryan Coquard
2 Edward Theuns st
3 Ignatas Konovalovas a 4″
4 Damien Gaudin a 13″
5 Bjorn Thurau a 13″
6 Pieter Van Speybrouck a 26″
7 Tim Declerq a 26″
8 Alo Jakin a 26″
9 Steve Chainel a 26″
10 Mads Pedersen a 26″.

https://www.youtube.com/watch?v=E4iDUfIVQXE

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.