Ragazza in bici colpita da un cacciatore

La ciclista Christine nel Veneto è stata impallinata da un cacciatore e ha subito ferite alla gamba, al braccio e a un fianco. Solidarietà a lei, come a tutte le altre vittime umane colpite in soli pochi giorni dall’inizio della stagione di caccia: 3 persone uccise, 6 ferite e migliaia di animali martoriati. Questi episodi ci ricordano una volta di più che la furia dei cacciatori è così cieca da oscurare la loro vista e anche i loro cuori, altrimenti non chiamerebbero “trofeo” quello che è un cadavere nè “sport” quello che è un assassinio. Noi chiediamo al Ministro dell’Interno la sospensione della caccia perché è un’attività letale per tutti.
sparata
La sfortunata ciclista Christiane Koschier, 40enne residente a Caprino (Verona), che gareggia per la Fimap, ieri mattina preparava la cronometro organizzata a Colloredo (Vicenza)

CONDIVIDI ANCHE TU LA NOTIZIA SUI SOCIAL NETWORK, PER LA TUTELA NON SOLO DI NOI CICLISTI MA DI TUTTI! CI VUOLE MAGGIORE REGOLAMENTAZIONE!

sparata2

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.