Tour de France 2014, la prima settimana

Sabato 5 luglio, 1° tappa Tour de France 2014: Leeds – Harrogate 190 km – Per la seconda consecutiva niente prologo al Tour de France, ma l’occasione per i velocisti di giocarsi la maglia gialla. Il via sarà dall’Inghilterra, dove già la corsa era scattata sette anni fa. Un motivo in più per Cavendish per cercare la vittoria e la sua prima maglia gialla. Ci sono tre piccole salite nella fase centrale per assegnare la prima maglia a pois, poi gli ultimi 50 km sono in pianura. Ma attenzione, il finale tira leggermente, al 2-3% e questo renderà lo sprint ancora più difficile.

GPM

Km 68.0 – Côte de Cray 1.6 km di salita al 7.1% – categoria 4
Km 103.5 – Côte de Buttertubs 4.5 km di salita al 6.8% – categoria 3
Km 129.5 – Côte de Griton Moor 3 km di salita al 6.6% – categoria 3

Tour de France 2014, 1° tappa
Tour de France 2014, 1° tappa

Domenica 6 luglio, 2° tappa Tour de France 2014: York – Sheffield 201 km – Una tappa insolitamente difficile per l’inizio del Tour. Ci sono ben 9 Gpm, di cui 4 in rapida successione negli ultimi 35 km. E’ una specie di Amstel Gold Race. L’ultima salita è di soli 800 metri, ma con una pendenza del 10% e a soli 5 km dall’arrivo. Pensiamo che sarà una tappa per un arrivo di gruppo ristretto per corridori come Sagan, Gerrans e Valverde, ma potrebbe favorire anche attacchi da finisseur e le prime scaramucce tra gli uomini di classifica. In ogni caso una tappa che si preannuncia molto spettacolare.

Km 47.0 – Côte de Blubberhouses 1.8 km di salita al 6.1% – categoria 4
Km 85.0 – Côte d’Oxenhope Moor 3.1 km di salita al 6.4% – categoria 3
Km 112.5 – VC – Côte de Ripponden 1.3 km di salita all’8.6% – categoria 3
Km 119.5 – Côte de Greetland 1.6 km di salita al 6.7% – categoria 3
Km 143.5 – Côte de Holme Moss 4.7 km di salita al 7% – categoria 2
Km 167.0 – Côte de Midhopestones 2.5 km di salita al 6.1% – categoria 3
Km 175.0 – Côte de Bradfield 1 km di salita al 7.4% – categoria 4
Km 182.0 – Côte d’Oughtibridge 1.5 km di salita al 9.1% – categoria 3
Km 196.0 – VC – Côte de Jenkin Road 0.8 km di salita al 10.8% – categoria 4

Tour de France 2014, 2° tappa
Tour de France 2014, 2° tappa

Lunedì 7 luglio, 3° tappa Tour de France 2014: Cambridge – Londra 155 km – Ultima giornata inglese con una tappa per velocisti che si concluderà nel cuore di Londra. Un’affascinante nuova sfida tra Cavendish, Kittel, Greipel e le altre ruote veloci.

Tour de France 2014, 3° tappa
Tour de France 2014, 3° tappa

 Martedì 8 luglio, 4° tappa Tour de France 2014: Le Touquet Paris Plage – Lille Metropole 163 km – Prima tappa francese del Tour. La corsa è molto semplice, con solo qualche saliscendi che non dovrebbe impensierire i velocisti e le loro squadre. A Lille si prevede dunque una volatona.

Km 34.0 – Côte de Campagnette 1 km di salita al 6.5% – categoria 4
Km 117.5 – Mont Noir 1.3 km di salita al 5.7% – categoria 4

Tour de France 2014, 4° tappa
Tour de France 2014, 4° tappa

Mercoledì 9 luglio – 5° tappa Tour de France 2014: Ypes – Arenberg Porte de Hainaut 155 km – Eccoci alla famosa tappa del pavè. Anche se la partenza è dal Belgio si corre nel territorio della Paris Roubaix, di cui si affrontano alcuni tratti di pavè. I nove settori di pavè sono concentrati negli ultimi 70 km. Ci sono anche tratti storici e difficili, come un pezzo del Carrefour de l’Arbre e del Mons en Pevele. E’ una tappa difficile, in cui qualche corridore di alta classifica potrebbe trovarsi a disagio e perdere terreno. Ci sono poi da considerare i grandi rischi di cadute e incidenti meccanici. Non dimentichiamo che molti corridori del Tour non sono abituati a pedalare sul pavè e questo potrebbe rendere la tappa ancora più pericolosa e difficile. E’ una tappa in cui potrebbe succedere di tutto, anche che qualcuno dei favoriti per la maglia gialla perda diversi minuti, soprattutto se squadre abituate a questo terreno come la Omega o la Belkin dovessero scatenare la battaglia.

Tour de France 2014, 5° tappa
Tour de France 2014, 5° tappa

Giovedì 10 luglio, 6° tappa Tour de France 2014: Arras – Reims 194 km – All’indomani del pavè si tornerà a parlare di sprint. La sesta tappa presenta solo due piccole salite di 4° categoria e difficilmente sfuggirà al controllo del squadre degli sprinter.

Km 107.5 – Côte de Coucy-le-Château-Auffrique 0.9 km di salita al 6.2% – categoria 4
Km 157.0 – Côte de Roucy 1.5 km di salita al 6.2% – categoria 4

Tour de France 2014, 6° tappa
Tour de France 2014, 6° tappa

Venerdì 11 luglio, 7° tappa Tour de France 2014: Epernay – Nancy 234 km – UN finale interessante per questa settima tappa. Dopo tanta pianura e piccoli saliscendi, gli ultimi km sono segnati da due salitelle. Sono due Gpm di 4° categoria, ma l’ultimo ad appena 5 km dall’arrivo potrebbe muovere la corsa e proporre qualche tentativo. Pensiamo che sarà ancora volata a Nancy, ma qualche velocista certamente perderà le ruote. Potrebbe essere l’occasione per un corridore come Degenkolb.

Km 217.5 – Côte de Maron 3.2 km di salita al 5% – categoria 4
Km 229.0 – Côte de Boufflers 1.3 km di salita al 7.9% – categoria 4

Tour de France 2014, 7° tappa
Tour de France 2014, 7° tappa

Sabato 12 luglio, 8° tappa Tour de France 2014: Tomblaine – Gerardmer La Mauselaine 161 km – Arrivano i Vosgi a movimentare il Tour. Questa tappa prevede circa 130 km di pianura e poi tre salite nel finale. L’ultima è un muro di 1800 metri al 10.3% che porta al traguardo. Potrebbe essere una tappa buona per una fuga da lontano. I corridori di classifica probabilmente usciranno allo scoperto solo sullo strappo finale dove però non c’è spazio per fare veri e propri distacchi ma solo qualche sfilacciamento. E’ un arrivo che si presta molto a Valverde.

Km 142.0 – Col de la Croix des Moinats (891 m) 7.6 km di salita al 6% – categoria 2
Km 150.0 – Col de Grosse Pierre (901 m) 3 km di salita al 7.5% – categoria 2
Km 161.0 – Côte de La Mauselaine 1.8 km di salita al 10.3% – categoria 3

Giro d'Italia 2014, 8° tappa
Giro d’Italia 2014, 8° tappa

Domenica 13 luglio, 9° tappa Tour de France 2014: Gerardmer – Mulhouse 170 km – Si resta sui Vosgi per una tappa con tante salite ma che riteniamo più adatta ad una fuga da lontano per corridori come Chavanel o Spilak che ad una battaglia tra i favoriti alla maglia gialla finale.

Km 11.5 – Col de la Schlucht (1 140 m) 8.6 km di salita al 4.5% – categoria 2
Km 41.0 – Col du Wettstein 7.7 km di salita al 4.1% – categoria 3
Km 70.0 – Côte des Cinq Châteaux 4.5 km di salita al 6.1% – categoria 3
Km 86.0 – Côte de Gueberschwihr (559 m) 4.1 km di salita al 7.9% – categoria 2
Km 120.0 – Le Markstein (1 183 m) 10.8 km di salita al 5.4% – categoria 1
Km 127.0 – Grand Ballon 1.4 km di salita all’8.6% – categoria 3

Tour de France 2014, 9° tappa
Tour de France 2014, 9° tappa

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *