Tour 2015, Stephen Cummings a Mende

Un finale da fuochi d’artificio dopo una lunga attesa. La tappa di Mende ha regalato 3 km di grande spettacolo con la corsa divisa in due tra una fuga per a vittoria di giornata e gli uomini d’alta classifica. Ha festeggiato Stephen Cummings in un finale beffardo per i due idoli francese Pinot e Bardet che si sono annullati a vicenda. E per la classifica Froome ha retto all’attacco di Quintana che ha scalzato dal secondo posto Van Garderen. 

La corsa si è subito animata con un susseguirsi di attacchi che poi dopo qualche decina di km ha portato ad una fuga di una ventina di uomini: Grivko (Astana), Bardet, Bakelants (AG2R), Pinot, Roy, Ladagnous (FDJ), Sagan (Tinkoff), Castroviejo (Movistar), Van Avermaet (BMC), De Kort (Giant), S.Yates (Orica), Golas, Uran (Etixx), Gautier (Europcar), Jungels (Trek), Plaza (Lampre), Koren (Garmin), Pantano (IAM), Périchon (Bretagne) e Cummings (MTN).

La FDJ, presente con tre uomini, ha dato grande impulso per favorire Pinot, mentre in gruppo nessuna squadra ha dato sostegno alla Sky lasciando di fatto il semaforo verde alla fuga. La corsa si è così calmata e stabilizzata fino alla battaglia finale sulla cote di mende, 3 km al 10%. Davanti Romain Bardet ha fatto fuoco e fiamme e con tre scatti uno dietro l’altro è riuscito a isolarsi al comando. Ma Pinot con caparbietà è riuscito a tornare sotto in un’attesa sfida tra i due rivali francesi. Ma nel finale i due si sono guardati consentendo di tornare sotto a Stephen Cummings, salito con grande intelligenza e regolarità. Il britannico ha beffato i due francesi tirando dritto nelle curve finali in cui Pinot gli ha ceduto qualche metro perdendo così la corsa. Sul rettilineo finale Cummings è andato così a conquistare il successo beffardamente su Pinot e Bardet.

In gruppo la corsa è stata quieta fino all’attacco della salita finale, dove Quintana ha preso l’iniziativa. Nibali ha provato ad inserirsi nella ruota del colombiano, un po’ troppo per le sue potenzialità, ed infatti il siciliano ha finito per pagare. Froome è rientrato con le sue solite progressioni ad altissima frequenza ma facendo un po’ più fatica rispetto ai tapponi pirenaici, mentre Van Garderen è andato in difficoltà ed anche Contador si è staccato. Valverde è riuscito a riuscito con il suo solito affondo finale a riportarsi sotto e chiudere subito dietro a Quintana e Froome, con gli altri arrivati alla spicciolata. Un risultato che vale a Quintana il sorpasso al secondo posto su Van Garderen, ma anche Nibali è riuscito nonostante tutto a guadagnare l’ottavo posto a scapito di Gallopin.

1 Stephen Cummings (GBr) MTN – Qhubeka 4:23:43
2 Thibaut Pinot (Fra) FDJ.fr 0:00:02
3 Romain Bardet (Fra) AG2R La Mondiale
4 Rigoberto Uran (Col) Etixx – Quick-Step 0:00:20
5 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo 0:00:29
6 Cyril Gautier (Fra) Team Europcar 0:00:32
7 Ruben Plaza Molina (Spa) Lampre-Merida
8 Bob Jungels (Lux) Trek Factory Racing
9 Jonathan Castroviejo (Spa) Movistar Team
10 Simon Yates (GBr) Orica GreenEdge 0:00:33
11 Jan Bakelants (Bel) AG2R La Mondiale 0:01:07
12 Jarlinson Pantano (Col) IAM Cycling 0:01:10
13 Pierre-Luc Perichon (Fra) Bretagne-Séché Environnement 0:02:00
14 Kristijan Koren (Slo) Cannondale-Garmin Pro Cycling Team 0:02:12
15 Koen De Kort (Ned) Team Giant-Alpecin
16 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team
17 Andriy Grivko (Ukr) Astana Pro Team 0:02:43
18 Michal Golas (Pol) Etixx – Quick-Step 0:03:25
19 Jérémy Roy (Fra) FDJ.fr
20 Christopher Froome (GBr) Team Sky 0:04:15
21 Nairo Quintana (Col) Movistar Team 0:04:16
22 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 0:04:19
23 Alberto Contador (Spa) Tinkoff-Saxo 0:04:34
24 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team 0:04:45.

Classifica generale

1 Christopher Froome (GBr) Team Sky 56:02:19
2 Nairo Quintana (Col) Movistar Team 0:03:10
3 Tejay Van Garderen (USA) BMC Racing Team 0:03:32
4 Alejandro Valverde (Spa) Movistar Team 0:04:02
5 Alberto Contador (Spa) Tinkoff-Saxo 0:04:23
6 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:04:54
7 Robert Gesink (Ned) Team LottoNL-Jumbo 0:06:23
8 Vincenzo Nibali (Ita) Astana Pro Team 0:08:17
9 Tony Gallopin (Fra) Lotto Soudal 0:08:23
10 Bauke Mollema (Ned) Trek Factory Racing 0:08:53.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *