Mondiali 2014, le cronometro

Tre giorni per assegnare i cinque titoli iridati delle cronometro. A Ponferrada da lunedì a mercoledì è tempo di prove a cronometro. Si comincia lunedì con la cronometro delle donne juniores alla mattina e quella degli under 23 al pomeriggio.

Lunedì 22 settembre: Cronometro donne juniores – Il percorso è di 13 km e 900 metri, con uno strappo nel finale. Si partirà alle 10, con diretta su Rai sport2. Per l’Italia saranno in corsa Sofia Bertizzolo (ASD Breganze Millennium) e Alice Gasparini (Inexere Village Punto 13).

“Sarà dura” dice Edoardo Salvoldi “ma ho fiducia in Sofia e Alice. Sono entrambe al primo anno e hanno dimostrato di essere adatte per le crono, però la concorrenza è tanta; con 49 partenti non si può mai sapere chi tenere d’occhio. Entrare tra le prime 10 sarà un grande successo”

Starting list

Il percorso della cronometro juniores
Il percorso della cronometro juniores

Lunedì 22 settembre: Cronometro uomini Under 23 – Si corre su una distanza di 36 km e 150 metri. Il tracciato è veloce, con solo 200 metri di dislivello per uno strappo negli ultimi 5 km. Il favorito è l’australiano Flakemore, ma attenzione anche al campione europeo, lo svizzero Kung. Per l’Italia si punta su Davide Martinelli (Nella foto) del Team Colpack, atleta che può correre per le medaglie. L’altro azzurro sarà Seid Lizde della Zalf. La crono under 23 sarà trasmessa in diretta da Rai sport 2 dalle 14.

“Davide Martinelli” spiega Marino Amadori “all’Europeo è giunto secondo a 24” dal favorito di questo mondiale, lo svizzero Stefan Kueng. Per lui è giusto fissare l’asticella un po’ più in alto. La top ten dovrebbe essere alla sua portata, ma se il tempo e la sorte non remano contro sono convinto che possa entrare anche tra i primi cinque. Sarebbe veramente un ottimo risultato”

“Non è una crono completamente piatta”analizza Davide Martinelli “Diciamo che non è proprio adattissima ai cronoman, ma non è male come percorso. All’inizio la strada scende leggermente e si raggiungo i 55 km/h, poi il tratto centrale presenta una decina di chilometri piuttosto ondulati dove si riesce a tenere una media dei 42-43 km/h; il finale è piatto e poi c’è poco più di un chilometro di salita abbastanza dura, discesa e arrivo, quindi 45-47 di media. Nel complesso più adatta ai passisti, ma c’è una parte dove potrebbero pagare a metà e nel finale”.

Starting list

Il percorso della cronometro Under 23
Il percorso della cronometro Under 23

Martedì 23 settembre: Cronometro uomini juniores – Percorso veloce ma con la solita salitella negli ultimi km che potrebbe fare la differenza. La distanza è di 29 km e mezzo. “Contro il tempo schiererò Filippo Ganna e Edoardo Affini, due ragazzi che hanno i numeri per ben figurare in questa disciplina. Io sono fiducioso” ha dichiarato il Ct azzurro Rino de Candido. La gara inizierà alle 10 con diretta su Rai sport2.

Starting list

Juniores
Il percorso della cronometro Juniores maschile

Martedì 23 settembre: Cronometro elite donne – Il percorso è lo stesso dei ragazzi juniores, molto veloce, con la salitella nel finale. L’Italia schiera Elisa Longo Borghini e Rossella Ratto, due ragazze giovani più portate alla prova in linea ma che potranno fare bella figura anche qui. La favorita è la campionessa in carica Van Dijk. Attenzione anche a Stevens e Villumsen. La gara inizierà alle 14.30 con diretta su Rai sport 2.

Starting list

Il percorso della cronometro Elite femminile
Il percorso della cronometro Elite femminile

Mercoledì 24 settembre: Cronometro uomini elite – La quattro giorni di crono si chiude con i professionisti, in gara sulla distanza di 47 km e 100 metri. E’ un percorso molto veloce nei primi 30 km, praticamente tutti pianeggianti. Poi si entrerà nel circuito nel quale si correranno le prove in linea, affrontando quindi le due salitelle che lo contraddistinguono. Il grande favorito è Tony Martin, a caccia del quarto titolo consecutivo, con cui eguaglierebbe Cancellara. Lo svizzero non sarà al via, preferendo concentrarsi solo corsa in linea di domenica. Il secondo nome diventa così Bradley Wiggins. Attenzione anche a Chavanel, Dumoulin, Van Garderen e Malori che appaiono come i più quotati candidati alle medaglie. Per l’Italia oltre a Malori ci sarà Dario Cataldo. La gara inizierà alle 13.30 con diretta su Rai sport 2.

Starting list

Il percorso della cronometro elite maschile
Il percorso della cronometro elite maschile

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.