Libri di Ciclismo: Zoncolan, la montagna diventata mito

La storia del ciclismo è fatta di campioni e corse, sfide e duelli, leggende e drammi, ma anche di luoghi. Soprattutto salite

Uno scrigno nel quale entrano di tanto in tanto nuove gemme preziose.

L’ultima montagna entrata a far parte del novero delle salite mitiche del grande ciclismo è lo Zoncolan.

Solo quattro passaggi del Giro d’Italia sono bastati per costruire la leggenda dello Zoncolan.

Con il libro “Zoncolan, la montagna diventata mito“, Antonio Simeoli ha ricostruito tutta la storia della montagna carnica.

Una storia scavata nella faticosa vita della gente di montagna che nello Zoncolan trovava le risorse per andare avanti.

Dalle tragedie della guerra allo sbocciare del miracolo ciclistico dello Zoncolan la strada è stata difficile come le rampe dell’Inferno.

All’inizio fu la strada tracciata per motivi militari, poi l’abbandono, i pascoli e le malghe fino alle piste da sci.

Ma i prodromi del miracolo Zoncolan sono arrivati alla fine degli anni Novanta.

Zoncolan, la montagna diventata mito ripercorre tutte le tappe che hanno portato in pochi anni la salita carnica su vette di passione inimmaginabili.

Si ripercorrono le tappe del Giro, la prima di Simoni dal versante di Sutrio, e poi il vero Zoncolan da Ovaro con la doppietta di Simoni, la resurrezione di Basso e la vittoria di Anton nella tappa della beffa del Crostis.

Ma si snocciolano soprattutto i retroscena, gli aneddoti, gli accordi, le persone chiave che hanno costruito il miracolo Zoncolan.

E poi ci sono tutte le altre bellissime salite carniche e del tarvisiano, a testimoniare l’ampiezza e la lungimiranza del progetto friulano che dal Giro d’Italia ha fatto sbocciare un movimento cicloturistico di straordinaria rilevanza.


Verifica nel box sottostante l’attuale migliore offerta, sempre aggiornata, direttamente dal sito Amazon.it, con la possibilità di acquistarlo subito!

OFFERTA attuale Zoncolan, la montagna diventata mito

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.