Sky, Giro d’Italia con Konig e Porte

Il Team Sky sta costruendo una supersquadra per il Giro d’Italia. Scottata dall’esperienza dello scorso anno, quando aveva puntato tutto sul Tour de France e su Chris Froome, lo squadrone britannico ha deciso di cambiare politica per il 2015. Più obiettivi e più spazio per gli altri corridori, dalle corse a tappe alle volate fino alle classiche. 

Per il Giro d’Italia sta nascendo una grande squadra. Già annunciato Richie Porte, la Sky raddoppia confermando anche la presenza di Leopold Konig sulle strade rosa. Porte e Konig si divideranno la guida della squadra, con l’obiettivo di portare la Sky a lottare per il podio finale, ma anche per la vittoria di tappa nella cronometro trevigiana sulle strade dello sponsor Pinarello. Con due forti passisti come Porte e Konig la Sky avrà grandi chance di aggiudicarsi la tappa a cronometro, ma sarà anche tra le grandi favorite della cronosquadre d’apertura.

Richie Porte avrebbe dovuto essere il leader della Sky al Giro già nella scorsa edizione, ma fu poi costretto a rivedere i programmi per colpa di un malanno. Al Giro ha già partecipato due volte, debuttando nel 2010 con un settimo posto in classifica finale e la maglia bianca dei giovani, oltre ad aver indossato per un giorno la maglia rosa.

Per Leopold Konig sarà il debutto al Giro d’Italia. Il corridore ceco ha già ben impressionato alla Vuelta Espana, nono in classifica e vincitore di una tappa nel 2013, e soprattutto nello scorso luglio al debutto nel Tour de France. Alla Grande Boucle Konig ha chiuso al settimo posto, finendo anche terzo nel’arrivo in salita di Chamrousse e quinto, appena dietro a Nibali, nella crono conclusiva.

Ma non ci saranno solo obiettivi di classifica per la Sky al Giro d’Italia. Se Konig e Porte daranno la caccia al podio della generale, a pensare alle vittorie di tappa ci sarà Elia Viviani, pronto a sfidare Greipel e gli altri grandi velocisti della corsa. Sicuro del posto è anche Sebastian Henao, giovanissimo scalatore colombiano, uno dei talenti emergenti più interessanti che vedremo alla corsa rosa.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.