Nairo Quintana ancora dolorante

Finora non è stato il Giro d’Italia che ci si poteva aspettare da Nairo Quintana. Le prime tappe di montagna, Montecopiolo e Sestola, hanno scoperto un Quintana titubante e sempre sulla difensiva nonostante il ritardo già accumulato in classifica dalla maglia rosa Cadel Evans che dovrebbe invece spronarlo all’attacco. 

Il motivo principale di questo atteggiamento è la caduta in cui è incappato il campione colombiano nella tappa di Montecassino. Quintana soffre soprattutto di un forte dolore al gluteo che gli impedisce di forzare come vorrebbe in montagna. Un problema che con il giorno di riposo di oggi e la facile tappa di domani Quintana spera di dimenticare per correre poi una buona crono ed essere pronto per il fine settimana dove Oropa e Montecampione saranno passaggi importantissimi nella corsa alla maglia rosa.

“E’ stato impossibile seguire l’attacco di Pozzovivo, è molto forte in questo tipo di salite” ha spiegato Quintana a proposito della tappa di ieri “Sono arrivato con i favoriti e non ho perso terreno, una tappa in più. Ho sentito molto dolore, soprattutto quando devo forzare e seguire gli altri attacchi. Sono condizionato, non mi sento come vorrei. Spero di recuperare nel giorno di riposo”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.