Giro d’Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste

Giro d'Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste, altimetria
Giro d’Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste, altimetria

Domenica 1° giugno, 21° tappa Giro d’Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste 172 km

Ultima fatica per il Giro d’Italia 2014. Stavolta è il Friuli ad ospitare il gran finale con un’ultima tappa potrebbe anche essere più frizzante del solito.

Giro d’Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste, la cronotabella

Giro d’Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste – Il percorso

Giro d'Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste, planimetria
Giro d’Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste, planimetria

E’ ovviamente un percorso veloce e da sprint, come da tradizione  per l’ultima tappa di un grande giro. Ma a differenza di tutte le altre volte non è un percorso tecnicamente privo di insidie. La partenza da Gemona del Friuli offrirà naturalmente tutto lo spazio per festeggiare i campioni del Giro d’Italia, passando da un Gpm di 4° categoria. Ma dopo tanta pianura e l’arrivo sul mare nell’estremo fazzoletto orientale italiano, la corsa entrerà nel circuito conclusivo di Trieste che non è completamente piatto. Si dovranno percorrere otto giri di un anello di 7.2 km con uno strappetto di 800 metri che arriva al 7%. Può essere abbastanza per smuovere la corsa e vedere qualche attacco, anche se la soluzione con uno sprint generale resta la più probabile.

Giro d’Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste – Il territorio

Città d’origine preromana, Gemona sorge ai piedi dei monti Glemine. Il suo periodo storico di maggior prosperità fu tra i secoli XIII e XIV, sotto il patriarcato di Aquileia. Oggi Gemona è il simbolo della rinascita del Friuli dopo il tragico terremoto del 1976. Tra le sue attrattive storiche ed artistiche c’è il Castello risalente all’anno 1000, il Duomo romanico-gotico, pesantemente danneggiato dal terremoto, ma del tutto recuperato e la porticata via Bini.

Il circuito finale
Il circuito finale

Trieste, città romana, oscurata per secoli dalla grandezza di Venezia, vinse il suo momento di maggior espansione e splendore nel Settecento, grazie al decadimento della Serenissima e alla potenza degli Asburgo che la dominavano. La città presenta notevoli resti di età romana come il Teatro. Sul luogo di un antico tempio romano è invece sorta in epoca medievale la Basilica di San Giusto, che raccoglie preziosi mosaici, con l’attiguo Castello di San Giusto. Famosissima è la Piazza Unità d’Italia, chiusa sul fondo dal Palazzo Comunale.

Giro d’Italia 2014 Gemona del Friuli Trieste – Gpm

km 21.7 – Passo di Monte Croce – m 256 (4° cat.).

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *