Garmin, Daniel Martin per una top 5

Sarà Daniel Martin il leader della Garmin Sharp al Giro d’Italia che parte venerdì dalla sua Irlanda. Anche se non ha mai raggiunto una top ten nella classifica generale di un grande giro, Martin alza l’asticella fino ad un piazzamento tra i primi cinque.

“Il Giro d’Italia ha un percorso che si adatta bene alle mie caratteristiche” ha spiegato Daniel Martin “Se non ci saranno problemi come cadute o malattie potrei arrivare per la prima volta nella top ten, ma con la condizione che ho posso puntare anche ad entrare nei cinque. Comunque saranno tre settimane molto lunghe”.

Finora Daniel Martin è stato più un cacciatore di tappe di montagna nei grandi giri che un uomo da classifica. Ha lasciato il segno vincendo tappe sia al Tour che alla Vuelta, ma in classifica non ha mai avuto quella continuità necessaria ad andare oltre un tredicesimo posto nella Vuelta Espana di tre anni fa. Quest’anno Martin ha corso pochissimo per una scelta strategica, tornando però ad altissimi livelli nelle classiche delle Ardenne dove ha chiuso secondo nella Freccia ed è caduto nel finale della Liegi quando era in lotta per il successo.

Insieme a Daniel Martin la Garmin schiererà anche Ryder Hesjedal, il vincitore del Giro 2012 che dopo quell’exploit non si è più ripetuto agli stessi livelli. Nelle strategie Garmin di inizio Giro d’Italia il canadese sarà la seconda punta, in sott’ordine alla corsa di Martin.

La Garmin Sharp al Giro d’Italia 2014: Daniel Martin, André Cardoso, Thomas Dekker, Ryder Hesjedal, Tyler Farrar, Koldo Fernández de Larrea, Nathan Haas, Dylan van Baarle, Fabian Wegmann.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.