Zdenek Stybar, nessuna frattura

La paurosa caduta in cui è incappato Zdenek Stybar nel finale della tappa di ieri all’Eneco Tour ha avuto conseguenze serie ma non così gravi come si poteva temere in un primo momento. Il corridore ceco della Omega Pharma Quickstep è finito a terra ad altissima velocità, una caduta davvero terribile con atterraggio di faccia e la bici volata pericolosamente in aria ben sopra le transenne. 

Stybar non ha mai perso conoscenza ed è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Roselare. Gli esami hanno evidenziato delle ferite molto profonde alle labbra e alcuni denti rotti. Le radiografie per fortuna hanno escluso fratture e lesioni cerebrali. Il corridore ha passato la notte in ospedale in osservazione.

Tra gli altri corridori coinvolti nella carambola finale ha dovuto abbandonare l’Eneco Tour anche il campione russo Alexander Porsev. Per il corridore della Katusha una frattura della clavicola. “Non c’era modo di salvarsi, ho colpito le transenne con la ruota anteriore e in un secondo ero per terra” ha spiegato il russo “Ho capito subito che il problema era serio. Peccato perchè ero in buona forma e volevo fare bene qui all’Eneco Tour, ad Amburgo e in Canada. Vedremo cosa potrò fare nel finale della stagione”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *