Eneco, Nacer Bouhanni a Ardooie

Una gran bella volata di Nacer Bouhanni sul traguardo di Ardooie chiude la prima parte dell’Eneco Tour, quella riservata alle ruote veloci. La tappa è stata caratterizzata da una lunga fuga solitaria di Veuchelen (Topsport), raggiunto ad una trentina di km dall’arrivo. Poi un po’ di bagarre, che non manca mai nelle tappe al nord, neanche in quelle tutte pianeggianti. Dopo qualche scatto, Daniel Oss (BMC) è andato via da solo, ma il gruppo non ha tentennato ed è andato a raggiungerlo per preparare lo sprint finale.

La caduta nel finale
La caduta nel finale

La Trek ha fatto un eccellente lavoro per tenere davanti Nizzolo, ma il velocista italiano ha dimostrato poi di avere le polveri abbastanza bagnate. E’ così uscito Nacer Bouhanni (FDJ), con Mezgec (Giant) che ha provato ad impensierirlo. Ma il francese ha continuato in accelerazione andando a vincere largamente e in maniera molto convincente. Una gran bella vittoria in uno sprint che ha rivisto sfidarsi i protagonisti delle volate del Giro d’Italia, con il medesimo esito. Purtroppo lo sprint è stato segnato da una rovinosa caduta, provocata da un contatto tra Van Rensburg e Guardini, che ha visto finire a terra anche Stybar (Omega): l’Eneco Tour del campione in carica è finito così.

In classifica resta davanti a tutti Lars Boom, ma da domani con le tappe sulle strade delle classiche tutto sarà rimesso in discussione.

LE INTERVISTE

Nacer Bouhanni: “Ho trovato la giusta posizione in volata. E’ il mio primo sprint qui. Non correvo una gara World Tour dal Giro d’Italia. Sono davvero felice, il mio grande obiettivo ora sarà la Vuelta Espana”

Classifica di tappa

1 Nacer Bouhanni (Fra) FDJ.fr 4:13:59
2 Luka Mezgec (Slo) Team Giant-Shimano
3 Giacomo Nizzolo (Ita) Trek Factory Racing
4 Michael Van Staeyen (Bel) Topsport Vlaanderen – Baloise
5 Jens Debusschere (Bel) Lotto Belisol
6 Andrea Guardini (Ita) Astana Pro Team
7 Tyler Farrar (USA) Garmin Sharp
8 Yohann Gene (Fra) Team Europcar
9 Roy Jans (Bel) Wanty – Groupe Gobert
10 Nikolay Trusov (Rus) Tinkoff-Saxo.

Classifica generale

1 Lars Boom (Ned) Belkin-Pro Cycling Team 12:45:53
2 Tom Dumoulin (Ned) Team Giant-Shimano 0:00:04
3 Manuel Quinziato (Ita) BMC Racing Team
4 Andriy Grivko (Ukr) Astana Pro Team 0:00:07
5 Zdenek Stybar (Cze) Omega Pharma – Quick-Step 0:00:09
6 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:00:14
7 Sep Vanmarcke (Bel) Belkin-Pro Cycling Team 0:00:17
8 Niki Terpstra (Ned) Omega Pharma – Quick-Step 0:00:18
9 Kristijan Koren (Slo) Cannondale 0:00:19
10 Jens Keukeleire (Bel) Orica Greenedge 0:00:21.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.