World Tour 2014, le classifiche finali

Con il Tour of Beijing è calato il sipario sul World Tour 2014. La vittoria di Alejandro Valverde nella classifica individuale era ormai già acquisita dopo il Giro di Lombardia, tanto che il murciano ha deciso di dare forfait alla corsa cinese una volta saputo dell’infortunio e della rinuncia di Contador, l’unico che avesse ancora qualche chance di sopravanzarlo. A comandare il World Tour 2014 sono Valverde con 686 punti e Contador con 620. Molto staccati tutti gli altri, con Simon Gerrans che grazie alla Liegi, al Tour Down Under e alle classiche canadesi conquista il terzo gradino del podio appena davanti a Rui Costa. Solo quinto è Vincenzo Nibali, nonostante il corridori messinese abbia conquistato la corsa più importante dell’anno. Il gran finale di stagione ha permesso a Daniel Martin di scalare posizioni su posizioni e prendersi una piazza nella top ten. 

Per trovare gli altri italiani bisogna scendere al 17° posto con Aru, al 27° con Pozzovivo e al 42° con Ulissi, penalizzato dalla strana positività al salbutamolo che l’ha tolto di mezzo per quattro mesi.

Nella classifica per nazioni il dominio della Spagna è stato netto grazie a Valverde e Contador. L’Italia ha chiuso al secondo posto, ben distante dagli spagnoli e precedendo di misura Belgio e Francia. Il gruppo di spagnoli che ha marcato punti è però piuttosto anziano: il solo Intxausti è sotto i trent’anni, il che fa pensare che una volta in esaurimento la generazione Valverde – Rodriguez – Contador, la Spagna potrebbe scendere drasticamente di livello.

Infine la classifica per squadre vede il trionfo della Movistar con 1440 punti: una stagione straordinaria per la squadra spagnola, con la vittoria del Giro, il podio della Vuelta, e classiche come Freccia Vallone e San Sebastian. BMC e Tinkoff hanno conquistato gli altri piazzamenti da podio. Questa classifica assicurava anche la permanenza nel World Tour per la prossima stagione alle prime 16 squadre classificate: restano fuori la Cannondale, che però sparirà e sarà secondo sponsor della Garmin, e la Europcar, che ha fatto tanta fatica a reggere i ritmi e la qualità del WT. In realtà l’Uci dovrà risolvere un problema inverso rispetto alla selezione delle squadre che comporranno il prossimo World Tour: sarà un problema infatti trovare altre due squadre che possano aggiungersi a queste sedici. La soluzione potrebbe essere un WT ridotto, con 16-17 squadre solamente.

Ecco tutte le classifiche

Individuale

1 1 VALVERDE BELMONTE Alejandro ESP19800425 MOVISTAR TEAM (MOV) 686
2 2 CONTADOR VELASCO Alberto ESP19821206 TINKOFF-SAXO (TCS) 620
3 3 GERRANS Simon AUS19800516 ORICA GREENEDGE (OGE) 478
4 4 FARIA DA COSTA Rui Alberto POR19861005 LAMPRE-MERIDA (LAM) 461
5 5 NIBALI Vincenzo ITA19841114 ASTANA PRO TEAM (AST) 392
6 6 QUINTANA ROJAS Nairo Alexander COL19900204 MOVISTAR TEAM (MOV) 346
7 7 FROOME Christopher GBR19850520 TEAM SKY (SKY) 326
8 8 KRISTOFF Alexander NOR19870705 TEAM KATUSHA (KAT) 321
9 20 MARTIN Daniel IRL19860820 GARMIN SHARP (GRS) 316
10 9 PERAUD Jean-Christophe FRA19770522 AG2R LA MONDIALE (ALM) 300
11 10 CANCELLARA Fabian SUI19810318 TREK FACTORY RACING (TFR) 286
12 11 RODRIGUEZ OLIVER Joaquin ESP19790512 TEAM KATUSHA (KAT) 286
13 12 DEGENKOLB John GER19890107 TEAM GIANT-SHIMANO (GIA) 278
14 30 GILBERT Philippe BEL19820705 BMC RACING TEAM (BMC) 272
15 13 SAGAN Peter SVK19900126 CANNONDALE (CAN) 263
16 14 KWIATKOWSKI Michal POL19900602 OMEGA PHARMA – QUICK-STEP CYCLING TEAM (OPQ) 257
17 15 ARU Fabio ITA19900703 ASTANA PRO TEAM (AST) 248
18 16 BARDET Romain FRA19901109 AG2R LA MONDIALE (ALM) 247
19 17 MOLLEMA Bauke NED19861126 BELKIN-PRO CYCLING TEAM (BEL) 246
20 18 MAJKA Rafal POL19890912 TINKOFF-SAXO (TCS) 241

Per nazioni

1 1 SPAIN ESP 1834
2 2 ITALY ITA 1070
3 5 BELGIUM BEL 1006
4 3 FRANCE FRA 987
5 4 NETHERLANDS NED 957
6 6 AUSTRALIA AUS 869
7 8 COLOMBIA COL 814
8 7 GREAT BRITAIN GBR 721
9 9 GERMANY GER 640
10 10 POLAND POL 565
11 13 PORTUGAL POR 463
12 12 UNITED STATES USA 430
13 11 SWITZERLAND SUI 423
14 16 IRELAND IRL 357
15 14 NORWAY NOR 332
16 15 SLOVAKIA SVK 274
17 17 SLOVENIA SLO 249
18 18 CZECH REPUBLIC CZE 238
19 19 LITHUANIA LTU 126
20 23 RUSSIA RUS 125
21 20 DENMARK DEN 98
22 21 CROATIA CRO 80
23 24 SOUTH AFRICA RSA 79
24 22 CANADA CAN 77
25 25 UKRAINE UKR 60
26 26 COSTA RICA CRC 40
27 27 LUXEMBOURG LUX 36
28 28 BELARUS BLR 26
29 29 NEW ZEALAND NZL 16
30 30 KAZAKHSTAN KAZ 8
31 31 ESTONIA EST 4
32 32 JAPAN JPN 2
33 33 AUSTRIA AUT 1
34 ARGENTINA ARG 1

A squadre

1 1 MOVISTAR TEAM (MOV) ESP 1440
2 3 BMC RACING TEAM (BMC) USA 1212
3 2 TINKOFF-SAXO (TCS) RUS 1186
4 4 OMEGA PHARMA – QUICK-STEP CYCLING TEAM (OPQ) BEL 1016
5 7 ORICA GREENEDGE (OGE) AUS 953
6 5 TEAM KATUSHA (KAT) RUS 938
7 6 AG2R LA MONDIALE (ALM) FRA 919
8 9 TEAM GIANT-SHIMANO (GIA) NED 905
9 8 TEAM SKY (SKY) GBR 890
10 10 ASTANA PRO TEAM (AST) KAZ 823
11 13 GARMIN SHARP (GRS) USA 807
12 11 BELKIN-PRO CYCLING TEAM (BEL) NED 795
13 12 TREK FACTORY RACING (TFR) USA 759
14 14 LAMPRE-MERIDA (LAM) ITA 706
15 15 LOTTO BELISOL (LTB) BEL 590
16 16 FDJ.FR (FDJ) FRA 505
17 17 CANNONDALE (CAN) ITA 456
18 18 TEAM EUROPCAR (EUC) FRA 271

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.