Vuelta a Andalucia, la prima è di Bennati

Daniele Bennati (Tinkoff) ha vinto la tappa inaugurale della Vuelta a Andalucia – Ruta del Sol 2016 a Siviglia. Nella Volta ao Algarve prima volata a Marcel Kittel

Due volate diverse nelle prime tappe della Vuelta a Andalucia – Ruta del Sol 2016 e Volta ao Algarve 2016 e una parla italiano: è quella nella breve corsa a tappe spagnola vinta con astuzia e potenza da Daniele Bennati (Tinkoff) mentre in Portogallo ancora una volta Marcel Kittel (Etixx – QuickStep) ha dimostrato di aver cominciato nel migliore dei modi la stagione.

Uno sprint di pura astuzia

Quello di Siviglia, nella tappa inaugurale della Vuelta a Andalucia – Ruta del Sol 2016, era un arrivo complicato, più da corridori esperti che da sprinter puri. Daniele Bennati ha entrambe le caratteristiche e non è un caso che l’abbia spuntata diventando anche il primo ad indossare il simbolo del primato. Una volta assorbita l’unica fuga vera di giornata, a 8 km dal traguardo grazie soprattutto all’azione del Team Sky, sembrava che potessero farla da padrone i velocisti. Invece l’aretino della Tinkoff ha preceduto tutti, battendo Bert Van Lerberghe (Topsport Vlaanderen – Baloise) e Juan José Lobato (Movistar), con il compagno di team Oscar Gatto quarto.

Greipel battuto nel derby tedesco

Sprint più classico invece ad Albufeira nella prima tappa della Volta ao Algarve 2016, come ampiamente previsto alla vigilia. Il finale è stato caotico, con una serie di cadute che hanno visto coinvolto senza conseguenze pure Fabio Aru (il sardo ha perso 11 secondi dai primi), ma la volata ha visto nelle prime due posizioni i due più attesi in un derby tutto tedesco tra Marcel Kittel e André Greipel (Lotto Soudal), con Jasper Stuyven (Trek – Segafredo) mentre primo degli italiani è stato Salvatore Puccio (Team Sky) sesto.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *