Vuelta a Andalucia, la prima dell’anno per Bouhanni

A Cordoba nella seconda tappa della Vuelta a Andalucia sprint vincente di Nacer Bouhanni (Cofidis) che sul traguardo ha bruciato l’azzurro Fabio Felline

Solo Nacer Bouhanni (Cofidis), sprinter di razza, è riuscito a battere il torinese Fabio Felline (TRek Segafredo) nella seconda tappa della Vuelta a Andalucia – Ruta del Sol 2016 con arrivo a Cordoba, al termine di una frazione che si è animata molto nel finale.

Felline primo dei battuti

In molti hanno cercato di far saltare il banco dei velocisti approfittando dei chilometri tra l’ultimo Gpm di giornata e il traguardo. Con l’azione della Lotto Soudal e della BMC, che aveva in avanscoperta Philippe Gilbert e Samuel Sanchez, il gruppo si è frazionato lasciando indietro atleti importanti come Alejandro Valverde (Movistar). Nel finale ci hanno provato in diversi, tra cui lo stesso Felline, ma le squadre degli sprinter sopravvissuti alla selezione hanno fatto buona guardia a cominciare dalla Cofidis che ha lanciato al meglio Bouhanni, al suo primo successo stagionale, davanti a Felline e all’inglese Ben Swift (Team Sky). Nei primi dieci anche Enrico Battaglin (LottoNL – Jumbo) e Matteo Busato (Southeast – Venezuela). Grazie alla vittoria Bouhanni è passato anche in testa alla generale.

Volta ao Algarve, spunto di Leon Sanchez

Lo spagnolo Luis Leon Sanchez (Astana) ha invece vinto la seconda tappa della Volta ao Algarve 2016 con arrivo in salita all’Alto di Foa. Decisivo il suo scatto negli ultimi 400 metri, a precedere di 1 secondo Geraint Thomas (Team Sky) e di 3 secondi Primoz Roglic (Team LottoNL – Jumbo). Decimo posto per Fabio Aru che ha preferito non forzare ed è arrivato a 15 secondi dal vincitore. In classifica generale comanda Leon Sanchez con 5” su Thomas e 9” su Roglic.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *