Valverde spettacolo al Serra de Tramuntana

La sconfitta di ieri doveva ancora bruciare parecchio questa mattina a Alejandro Valverde. Il capitano della Movistar aveva perso per poco ieri sul traguardo della seconda prova della Challenge Mallorca dopo aver indugiato un attimo di troppo nel finale quando gli era sfuggito Cummings. Oggi nessuna attesa, ma un vero e proprio one man show. Un Valverde spettacolare, tutto il giorno all’attacco, un po’ come alla Roma Maxima dello scorso anno.

Questa terza prova, il Trofeo Serra de Tramuntana, era la più impegnativa con le sue sette salite e il Puig Major nel finale. Ma la corsa si è decisa ben prima, già a più di 120 km dall’arrivo. La Movistar ha deciso un attacco frontale portando via una fuga sotto pioggia e grandine. La Sky ha organizzato l’inseguimento, ma i compagni di Valverde davanti sono riusciti ad aprire il gap. Ad una sessantina di km dall’arrivo Valverde è rimasto al comando con l’eritreo Kudus, staccato poi sul Puig Major. Valverde ha scollinato tutto solo percorrendo gli ultimi 30 km in maniera trionfale. Tutti gli altri fuggitivi sono stati raggiunti e Wellens ha preso il secondo posto davanti a Konig.

1. Alejandro Valverde (Movistar Team) 4:34:29
2. Tim Wellens (Lotto-Soudal) a 1:23
3. Leopold König (Team Sky) a 1:33
4. J. Joaquín Rojas (Movistar Team) a 2:10
5. Marc de Maar (Roompot) s.t.
6. Giovanni Visconti (Movistar Team) a 2:53
7. Grega Bole (CCC) s.t.
8. Tiesj Benoot (Lotto-Soudal) s.t.
9. Frank Schleck (Trek) s.t.
10. Merhawi Kudus (MTN Qhubeka) s.t.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.