Valerio Conti al GP Beghelli 2014

Va al giovane Valerio Conti l’ultima classica della stagione italiana. Il corridore della Lampre Merida ha battuto Koren e Zakarin con cui si era avvantaggiato all’ultimo km, togliendo così la possibilità ai velocisti di sprintare. La corsa emiliana ha vissuto su una lunga fuga di Ricardo Pichetta (Team Idea), Fabio Duarte (Colombia) e Kirill Pozdnyakov (Rusvelo) che hanno superato i sei minuti di vantaggio.

Al penultimo giro Moreno Moser (Cannondale), Manuel Belletti (Androni Giocattoli Venezuela) e Mauro Finetto (Neri Yellow Fluo) hanno raggiunto e superato i fuggitivi, ma l’azione non ha avuto buon esito. Nel finale ci hanno provato anche Madrazo, Vuillermoz, Mori e Lagutin, ma a decidere è stato il colpo di Conti, Zakarin e Koren.

Il Gp Beghelli ha risolto anche la corsa allo scudetto del Campionato italiano a squadre: la Neri grazie al 4° posto di Andriato ha mantenuto la testa per un solo punto, anche perchè la Bardiani non è riuscita a finalizzare come avrebbe potuto. Colbrelli è finito nelle retrovie e solo Ruffoni, ottavo, è entrato nella top ten.

LE INTERVISTE

Bruno Reverberi, Team Manager Bardiani: “Purtroppo non è andata come speravamo e per tutta la mole di lavoro che abbiamo fatto oggi, siamo poi mancanti nel momento decisivo. Un dispiacere perdere la chance di vincere la Coppa Italia per un solo punto e dopo un’appassionante rimonta in quest’ultimo mese e mezzo. Peccato ma questo non toglie nulla alla nostra stagione che è stata fantastica, condita da successi di grande valori e prestazioni di assoluta qualità. Ora ci riposeremo e poi inizieremo a programmare la stagione 2015”

1. Valerio Conti (LAM) 4:38:19
2. Kristijan Koren (CAN) st.
3. Ilnur Zakarin (RVL) st.
4. Rafael Andriato (NRI) 0:01
5. Andrea Pasqualon (AZT) st.
6. Niccolò Bonifazio (LAM) st.
7. Manuel Belletti (AND) st.
8. Nicola Ruffoni (BAR) st.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.