Trentino, Bora da fotofinish

I ragazzi della nazionale si preparano
I ragazzi della nazionale si preparano

Finale incredibile nella tappa d’apertura del Giro del Trentino, la cronosquadre di 17 km tra Riva del Garda ed Arco. Una crono velocissima che ha portato le medie sui 56 all’ora per le formazioni più forti. Bora Argo18 e Team Sky hanno segnato lo stesso tempo, con la formazione tedesca che è risultata vincitrice per l’inezia di un decimo di secondo. Cesare Benedetti, unico italiano della formazione tedesca, è stato scelto per passare per primo sulla linea del traguardo ed è così il leader della classifica generale. Non è una sorpresa visto che la Bora è una squadra di ottimi specialisti, e già tre anni fa, quando si chiamava NetApp, aveva vinto la cronosquadre della Coppi e Bartali. Il suo leader per la classifica sarà Nerz, vedremo se in montagna riuscirà a competere con i più forti.

Molto forte sono andate anche Astana, senza Aru costretto al forfait come annunciato ieri, e la Ag2R di Pozzovivo, rispettivamente a 4” e 7”. Un bel colpo per lo scalatore lucano che vede così Richie Porte, il grande favorito per la vittoria finale, lontano solo sette secondi, un distacco che mantiene tutto in gioco con le montagne dei prossimi giorni.

Più distante la MTN di Meintjes a 24”, la Nippo di Cunego a 31” e soprattutto la Androni di Pellizotti a 51”. Da segnalare anche una caduta di King e Villella della Cannondale che ha fatto perdere secondi preziosi alla squadra di Ryder Hesjedal che era passata con un ottimo tempo al rilevamento di metà percorso.

https://www.youtube.com/watch?v=47QHi6SU6qg

1 Bora-Argon 18 0:14:05
2 Team Sky
3 Astana Pro Team 0:00:04
4 AG2R La Mondiale 0:00:07
5 Caja Rural-Seguros RGA 0:00:19
6 Southeast Pro Cycling 0:00:22
7 MTN – Qhubeka 0:00:24
8 Cannondale-Garmin Pro Cycling Team
9 Nippo – Vini Fantini 0:00:31
10 Bardiani CSF 0:00:36
11 Italian National Team 0:00:39
12 RusVelo 0:00:45
13 Tirol Cycling Team 0:00:50
14 Androni Giocattoli 0:00:51
15 Colombia 0:00:54
16 Cult Energy Pro Cycling 0:00:58

LE INTERVISTE

Il Team Bora in azione
Il Team Bora in azione

Enrico Poitschke, Ds Bora: “E’ stata una corsa perfetta coronata dalla vittoria. I ragazzi erano molto concentrati fin da stamani quando abbiamo fatto la ricognizione. E’ una vittoria di tutta la squadra, compresi i meccanici e i fisioterapisti, abbiamo combattuto tutti insieme per arrivare a questo risultato. Per Cesare Benedetti questo è un sogno, è la sua gara di casa ed è leader. Oggi si sentiva molto forte e alla fine ha avuto la volontà di passare per primo, questo dice tutto sulla sua determinazione”.

Cesare Benedetti: “Abbiamo fatto una specie di volata sul traguardo ma ho visto i miei compagni contenti che io abbia tagliato il traguardo per primo, mi sacrifico sempre per la squadra e questa maglia è una soddisfazione che mi ripaga di tanti momenti-no. E’ bellissimo per me affrontare da leader la seconda tappa che parte da Dro, dove ho cominciato a pedalare, e percorre le strade di ogni giorno in allenamento”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *