Tour of Qatar, Sam Bennett a Doha

L’ultima tappa del Tour of Qatar è stata la più tranquilla. C’era ancora in palio la vittoria della classifica finale con Niki Terpstra incalzato da Alexander Kristoff, ma la Etixx Quickstep ha ben gestito la situazione ai traguardi volanti e il norvegese non è riuscito a farsi largo sul traguardo. Così gli abbuoni non hanno influito sul risultato finale, confermando Terpstra vincitore come un anno fa. La tappa è stata invece vinta in volata a da Sam Bennett, il velocista irlandese della Bora Argon 18.

Con gran parte del percorso in circuito la corsa è stata abbastanza tranquilla. Terpstra doveva difendere 11” su Kristoff in classifica, con il pericolo degli abbuoni a favorire il norvegese. Ma la Etixx si è assicurata il primo traguardo volante con Boonen davanti a Kristoff, mentre il secondo è stato appannaggio di una fuga.

Lo sprint di Sam Bennett
Lo sprint di Sam Bennett

L’azione più importante della giornata ha visto tra i protagonisti anche Pirazzi e Boem, ma il gruppo è ben presto tornato compatto. La volata poi dopo una tappa veloce ma certamente più lineare di quelle precedenti, ha premiato gli sprinter puri più che gli uomini da classica. Guardini ha lanciato il suo sprint, ma alle sue spalle la rimonta di Sam Bennett l’ha annichilito. Vittoria larga e davvero convincente per l’irlandese della Bora Argon 18. Terzo posto per Bouhanni, al suo primo podio con la maglia della Cofidis.

Kristoff non è riuscito a sprintare finendo 19° e così addio abbuoni e addio classifica generale. Niki Terpstra è così il vincitore finale per il secondo anno consecutivo: sul podio salgono Bodnar, 2° grazie alla splendida crono, e Kristoff, vincitore di ben tre tappe.

Classifica di tappa

1 Sam Bennett (Irl) Bora-Argon 18
2 Andrea Guardini (Ita) Astana
3 Nacer Bouhanni (Fra) Cofidis
4 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo
5 Youcef Reguigui (Alg) MTN – Qhubeka
6 Adam Blythe (GBr) Orica-GreenEdge
7 Matteo Trentin (Ita) Etixx-QuickStep
8 Tom Boonen (Bel) Etixx-QuickStep
9 Jasper Stuyven (Bel) Trek Factory Racing
10 Jose Joaquin Rojas (Spa) Movistar

Classifica generale

1 Niki Terpstra (Ned) Etixx-QuickStep 17:36:48
2 Maciej Bodnar (Pol) Tinkoff-Saxo 0:00:06
3 Alexander Kristoff (Nor) Katusha 0:00:09
4 Ian Stannard (GBr) Sky 0:00:12
5 Greg Van Avermaet (Bel) BMC 0:00:19
6 Peter Sagan (Svk) Tinkoff-Saxo 0:00:31
7 Luke Rowe (GBr) Sky 0:00:33
8 Heinrich Haussler (Aus) IAM Cycling 0:00:39
9 Tom Boonen (Bel) Etixx-QuickStep
10 Andriy Grivko (Ukr) Astana 0:00:41.

LE INTERVISTE

Andrè Schulze, Ds Bora Argon: “Era l’ultima occasione per centrare una vittoria ed eravamo molto motivati. Abbiamo fatot alcuni cambiamenti nel treno, abbiamo preferito lasciare solo un paio di uomini con Sam per concentrarci sull’ultimo km. E’ andato tutto perfettamente. Dempster l’ha guidato alla ruota di Boonen dove era posizionato perfettamente. Così Sam ha potuto semplicemente lanciare il suo sprint e vincere”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *