Tour de San Luis, crono a Adriano Malori

Adriano Malori sul podio
Adriano Malori sul podio

Anche Adriano Malori ha risposto in questo inizio di stagione così promettente per i giovani azzurri che ha già visto andare a segno Nizzolo e Ulissi. Il passista parmense al debutto con la Movistar ha conquistato la tappa a cronometro del Tour de San Luis, che ha anche consegnato la maglia di leader a Nairo Quintana.

Una vittoria di valore quella di Malori, visto che il battuto di giornata è stato Taylor Phinney, secondo a 3” di distacco.

La lotta per il successo di tappa è stata tutta qui, visto che il terzo, l’argentino Jorge Giacinti ha pagato già 39”.

Philip Gaimon, che guidava la generale dalla prima tappa, ha visto svanire gli ultimi secondi di vantaggio che gli rimanevano su Quintana. Il colombiano ha perso 1’18” da Malori, ben davanti all’americano che ha chiuso a 1’48”. Discreta la prova di Nibali a 1’14”, appena dietro a Sagan, Scarponi e Van den Broeck.

Ora in classifica Quintana conduce con 26” su Gaimon, staccatissimi tutti gli altri, con Godoy già oltre i due minuti. Ora alla conclusione manca l’arrivo in salita di domani, dove Quintana potrebbe mettere il sigillo sulla corsa, e lo sprint di domenica. Due tappe in cui ci si aspetta anche un piccolo segno di presenza, anche senza risultato, da corridori come Rodriguez o Sagan che in questa settimana non si sono mai visti.

Le interviste

“E’ stata un giornata incredibile” dice il vincitore di giornata Malori “ho fatto una grande prestazione e sono felice perché sono riuscito a finalizzare con il mio primo trionfo dell’anno. Abbiamo una grande squadra e Nairo sta molto bene. Speriamo che tutto continui in questa direzione domani così da difendere la maglia di leader”.

Nairo Quintana: “Sono molto soddisfatto per aver conquistato la leadership. Tutti si aspettavano che potessi conquistarla domani, ma la squadra mi ha messo a disposizione una bicicletta perfetta e ho imposto un ritmo ottimo fin dall’inizio della prova. Ora non mi resta che difendermi dagli attacchi dei rivali. Mi piace la gente di San Luis, sono molto calorosi. Mi hanno detto che la frazione di domani è buona per me ma la vedo molto dura. Comunque ho una grande squadra e vedremo il da farsi”.

Classifica di tappa

1. Adriano Malori (Movistar) 22:11
2. Taylor Phinney (BMC) 22:14
3. Jorge Giacinti (San Luis) 22:40
4. Lawrance Warbasse (BMC) 22:59
5. Andrey Amador (Movistar) 23:03
6. Manuel Quinziato (BMC) 23:04
7. Tom Boonen (Omega) 23:08
8. Danilo Hondo (Trek) 23:13
9. Eloy Teruel (Jamis) 23:14
10. Peter Sagan (Cannondale) 23:16
11. Michele Scarponi (Astana) 23:19
12. Tanel Kangert (Astana) 23:19
13. Jurgen Van den Broeck (Lotto) 23:21
14. Vincenzo Nibali (Astana) 23:25
15. Dominik Nerz (BMC) 23:27
16. Nairo Quintana (Movistar Team) 23:29
17. Eduardo Sepúlveda (Bretagne) 23:32
18. Thomas Danielson (Garmin) 23:35
19. Moreno Moser (Cannondale) 23:37
20. Mark Cavendish (Omega) 23:38

Classifica generale

1. Nairo Quintana (Movistar Team) 17:18:14
2. Philip Gaimon (Garmin-Sharp) a 26
3. Sergio Godoy (San Luis) a 2:01
4. Enzo Moyano (San Luis) a 2:17
5. Marc de Maar (UnitedHealthcare) a 2:47
6. Peter Stetina (BMC) a 2:57
7. Julián Arredondo (Trek) a 2:59
8. Eduardo Sepúlveda (Bretagne) a 3:13
9. Darwin Atapuma (BMC) a 3:21
10. Miguel Rubiano (Colombia) a 3:30.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *