Team Alonso: Nuove entrate per le squadre

Si continua a parlare del Team Alonso, la squadra con cui il campione della Ferrari vorrebbe entrare nel grande ciclismo, ma della quale in realtà di sa ancora molto poco. A margine di una conferenza del Consiglio nazionale dello sport a Santander, ne ha parlato Luis Garcia Abad, il manager di Fernando Alonso. 

Garcia Abad ha confermato che per chiedere una nuova licenza bisogna aspettare fino al 1° di agosto, “e senza una licenza non possiamo assumere nessuno”. Poi la domanda di registrazione come squadra professionistica dovrà essere inoltrata entro il 20 ottobre. “Le regole sono queste e dobbiamo adattarci” ha spiegato Garcia Abad, che di fatto ha confermato che il Team Alonso entrerà nel ciclismo fondando una nuova squadra e non rilevando una struttura esistente. Le possibilità di acquisire una squadra già esistente erano due: le attuali Belkin e Giant. M la Belkin ha trovato un nuovo sponsor con la lotteria nazionale olandese, un accordo già ufficializzato, e la Giant è in procinto di annunciare l’ingresso della multinazionale americana 3M. Entrambe hanno quindi un futuro assicurato per la prossima stagione, e il Team Alonso dovrà partire con una squadra creata da zero.

I capitali per la squadra del pilota della Ferrari dovrebbero arrivare da Dubai, si parla di un budget sui 20 milioni di euro all’anno per cinque anni. Garcia Abad ha parlato anche di progetti innovativi per il ciclismo, soprattutto per finanziare le squadre. “Vogliamo portare nel ciclismo idee nuove dalla nostra esperienza in Formula 1. Non solo per la tecnologia. Vorremmo che le squadre avessero introiti diversi da quelli degli sponsor. In Inghilterra c’erano dieci milioni di persone sulle strade a guardare il Tour de France e le squadre non hanno avuto nessun beneficio da questo”. Progetti che forse non piaceranno a tutti gli appassionati e che sembrano andare contro la storia del ciclismo.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *