Poitou Charentes, Chavanel all’attacco

Dopo otto anni d’assenza Sylvain Chavanel tornerà a correre sulle strade di casa del Tour du Poitou Charentes, piccola corsa a tappe francese che si corre dal 26 al 29 agosto. Chavanel ha vinto qui per due volte, nel 2005 e 2006, quando correva con la maglia della Cofidis. “Torno con piacere, ho vissuto dei bei momenti al Poitou Charentes con due vittorie ma anche due secondi posti” ricorda Sylvain Chavanel “Siamo sulle strade di casa, conosco bene tutti i percorsi”.

La stagione finora non è andata benissimo per il corridore francese. Al suo primo anno nella Iam Cycling non ha ottenuto buoni risultati nella classiche, solo un diciannovesimo posto al Giro delle Fiandre. Chavanel ha vinto l’ennesimo campionato nazionale a cronometro e una tappa alla Quattro Giorni di Dunkerque, ma spera di migliorare il bottino in questo finale di stagione che offre ancora molte opportunità: “Sono rientrato la scorsa settimana al Tour du Limousin. Inizialmente non dovevo fare quella gara, ma così sono potuto rientrare senza pressione. Dopo il Tour de France mi sono allenato in altura. Sarò pronto per andare all’attacco al Poitou Charentes, al GP Plouay e al Tour of Britain”.

Il Tour du Poitou Charentes si disputa in cinque tappe, tra cui una cronometro individuale di 24 km che potrebbe essere una giornata ideale per Chavanel.

Tra gli altri corridori di spicco al via del Poitou Charentes ci saranno Mark Cavendish, Jean Christophe Peraud e Thor Hushovd, ma correranno anche le tre formazioni Professional italiane, Bardiani, Neri e Androni.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *