Philippe Gilbert, infortunio e addio Tour

Niente Tour de France per Philippe Gilbert. Il campione della BMC si è ritirato al Giro di Svizzera e dovrà osservare un periodo di riposo per poter risolvere una piccola frattura con cui sta convivendo da un paio di mesi. Gilbert era caduto alla Freccia Vallone nel mese di aprile, una caduta che aveva poi condizionato fortemente la sua Liegi ma non il Giro d’Italia dove è riuscito a vincere due tappe. Ma ora Gilbert ha scoperto che si stava portando dietro una piccola frattura alla testa della tibia.

“Abbiamo fatto una risonanza che ha evidenziato una piccola frattura, non coinvolge la superficie articolare e non è preoccupante per la sua carriera” ha spiega il dotto Testa, responsabile medico della BMC “Philippe non aveva nessun dolore in bici ma si è lamentato di un fastidio al ginocchio e abbiamo deciso di approfondire”.

Gilbert non correrà dunque il Tour de France e si focalizzerà per la seconda parte di stagione su due obiettivi tagliati su misura per lui: “Il Mondiale e il Lombardia, che è una delle classiche più belle” ha spiegato Gilbert, che non si dice troppo contrariato di saltare il Tour de France: “Certo, ero motivato per il Tour anche perchè c’è una tappa in Belgio sul Muro di Huy, ma il Tour c’è ogni anno non è come le Olimpiadi. Se facessi il Tour con questo infortunio ne uscirei completamente vuoto compromettendo sia il Tour stesso che il finale di stagione”.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.