Nibali, 29 anni e il sogno Tour de France

NIbali e la Astana al Giro
NIbali e la Astana al Giro

Buon compleanno a Vincenzo Nibali! Lo Squalo compie oggi 29 anni, l’età in cui ogni corridore è ormai nel pieno della maturità agonistica. Con le vacanze ormai concluse e la ripresa della preparazione imminente Nibali è tornato a parlare a metà tra la stagione passata e quella che lo attende.

“Vincere il Giro vale una carriera” racconta NIbali “avrò sempre nel cuore il trionfo di Brescia”.

I piazzamenti a Vuelta e Mondiale sono ricordi dal sapore differente: “della Vuelta sono soddisfatto, non la considero una corsa persa, mi sono battuto fino in fondo. Il Mondiale mi ha dato più fastidio. La caduta ha compromesso tutto”.

Ora il pensiero però è già rivolto ad un 2014 che lo vedrà tra i grandi favoriti del Tour de France: “Il Tour sarà il principale obiettivo, è difficile che faccia anche il Giro, preparare due corse a tappe consecutive è molto difficile. Penso alla maglia gialla e farò di tutto per conquistarla sapendo che tutte le tappe sono pericolose. Quella sul pavè sarà intrigante, probabilmente anche decisiva”.

Per questo Nibali, che non ha grande esperienza di pavè sta pensando di inserire nel suo programma anche il Giro delle Fiandre, classica mai corsa prima. Già deciso il debutto stagionale: come un anno fa sarà al Tour San Luis, in Argentina, dal 20 gennaio. Poi la Astana dovrebbe scegliere il nuovo arrivo Scarponi e il giovane Aru come punti di riferimento al Giro d’Italia, per costruire quindi uno squadrone attorno a Nibali per il Tour. Ne faranno parte lo stesso Scarponi, Pellizotti, Fuglsang, Kessiakoff e Kangert.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *