News Ciclismo, Mark Cavendish rinuncia ai Mondiali

Una rinuncia dolorosa

La selezione britannica ai prossimi Mondiali su strada di Richmond perde forse il suo uomo migliore, soprattutto considerando che il percorso americano sembra adattarsi molto bene ai velocisti. Ma Mark Cavendish, che la maglia iridata l’ha già vinta nel 2011 a Copenhagen con un circuito simile, ha deciso di chiamarsi fuori e non andrà negli Usa.

Pesa la caduta al Tour of Britain

Decisiva nella scelta di Mark Cavendish è stata la recente caduta al Tour of Britain, la corsa a tappe di casa, nella quale il velocista della Etixx –QuickStep cercava di rifinire la condizione in vista dei Mondiali. Invece la botta alla spala gli fa ancora male e non se la sente di affrontare il viaggio con la squadra sapendo di non essere competitivo ad altissimi livelli. E la sua assenza va a sommarsi a quella già annunciata da Geraint Thomas (Team Sky), la migliore spalla di Chris Froome all’ultimo Tour de France che verrà sostituito da un emergente come Adam Yates (Orica Greenedge).

Dove andrà il prossimo anno?

La stagione di Mark Cavendish, considerando le corse che ci sono ancora sul calendario internazionale prima di andare in letargo, potrebbe quindi essere finita qui e con un bilancio che per lo sprinter originario dell’Isola di Man non è certo esaltante. Ecco perché le voci di un suo possibile addio alla formazione belga sono ancora molte. Nelle prossime settimane probabilmente ne sapremo di più.

0 Comments Join the Conversation →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.